Storie – Bruno Schiavotto

schiavotto bruno

SCHIAVOTTO Bruno, nato il 9 ottobre 1912 a Monticello Conte Otto (Vicenza) 1a, 10 – Soldato – Deceduto il 4 maggio 1944 1a, 8 – Sepolto nel Cimitero militare italiano d’onore di Berlino / Zehlendorf 1a – Posizione tombale: riquadro 3 – fila 15 – numero 1 – tomba 941 8. Fonti: 1a, 8, 10 – Antonia Schiavotto (figlia).

Egregio Signor Roberto Zamboni, mi chiamo Antonia Schiavotto e sono figlia del soldato Schiavotto Bruno, deceduto in campo di concentramento in Germania.

Ho settant’anni ed ho voluto imparare a scrivere le mail principalmente per poterLe esprimere i miei sentimenti di gratitudine, di stima e di affetto per quello che ha fatto e sta facendo per questi nostri caduti.

Non può immaginare l’emozione che ho provato, dopo tanti anni, nel poter vedere e sapere dove riposa mio padre.

Avevo 2 anni quando è mancato il mio papà, però posso raccontare tutto. Mia mamma, che è ancora in vita, allora aveva 24 anni, non si è più risposata e ne parla sempre, ogni giorno. La memoria del passato è sempre presente, la mancanza del marito e della vita che avrebbero potuto vivere assieme, la sente ancora di più adesso.

I miei genitori si sono sposati nel 1940, quindi in tempo di guerra, anche per poter beneficiare di un po’ di denaro che Mussolini aveva destinato a coloro che si sposavano. Forse si trattava di 500 Lire (non ne è sicura), ad ogni modo servivano per comperare i mobili della camera da letto! Dopo un po’ mio padre è stato richiamato, fatto prigioniero a Roma e portato in Germania in un campo di concentramento. Lo facevano lavorare a lungo sui binari della ferrovia e pativa la fame, perché nelle lettere chiedeva che gli venissero inviati pacchi viveri. In quelle lettere non poteva scrivere tutta la verità e i patimenti che subiva, perché venivano aperte e lette. Sicuramente i disagi devono essere stati atroci, quindi si ammalò, non fu certo curato e morì a 33 anni, il 4 maggio 1944.

A mia mamma è stato solamente inviato il certificato di morte e nulla più, il 18 maggio dal Maresciallo Maggiore Otello Morelli. L’indirizzo era «Schiavotto Bruno Gefangenennumer 316691 – Lager-Bezeichnung M-Stammlager III D / 395 Deutschland (Allemagne).

schiavotto bruno 2Bruno Schiavotto con la moglie Adelaide (Adele) e la figlia Antonia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...