Viaggio nella Memoria

Tutto è iniziato nell’agosto del 2015, quando Bruna Olivero, pronipote di un Caduto sepolto ad Amburgo, è venuta a sapere dell’esistenza della tomba del suo prozio:

Olivero Luigi, nato il 27 marzo 1923 a Lequio Berria (Cuneo). Soldato del 250° Reggimento di Fanteria. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania nello Stalag X B di Sandbostel (Bassa Sassonia). Matricola 26200. Morto a Sandbostel il 24 agosto 1944 alle ore 15.30. Inumato in prima sepoltura nel cimitero del lager. Posizione tombale: tomba n. 278. Esumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila O / tomba 25. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra.

Luigi Olivero – Ora i parenti sanno dove portare un fiore

27 marzo 2016, Pasqua di Resurrezione – Finalmente il cerchio si chiude

Per i parenti di Luigi Olivero ed in particolare per il pronipote Michele oggi è un giorno molto particolare.

Oltre ad essere Pasqua, oggi sarebbe anche il novantatreesimo compleanno dello zio Luigi.

Così Michele, in segno di affetto per quello zio mai conosciuto e per quel legame di sangue che non ha mai fatto venire meno il suo ricordo, ha deciso d’inforcare la sua “Vespa” e di andarlo a trovare proprio in questo giorno particolare.

Una sorta di pellegrinaggio per ripercorrere le strade che avrebbe potuto aver percorso anche lo zio Luigi durante il suo calvario.

Nessuno sapeva dove fosse stato sepolto Luigi Olivero quel 27 marzo di settantadue anni fa. E nessuno aveva mai informato i famigliari che le sue Spoglie nel 1957 erano state traslate nel Cimitero Militare Italiano d’Onore di Amburgo.

Allora Michele, sostenuto da tutti i famigliari, ha preso la sua decisione: andare ad Amburgo a festeggiare quel particolare compleanno con lo zio Luigi e portare per la prima volta un fiore sulla sua tomba.

Domani, giorno di Pasqua, lo zio Luigi avrebbe compiuto 93 anni… il passato non si dimentica, il passato custodisce le nostre origini e la nostra storia. Grazie a chi ci ha aiutato e sostenuto nella sua ricerca, lo zio Luigi avrà il compleanno più speciale che potessimo sperare di regalargli… BUONA PASQUA, Roberto, a nome di tutti quelli che, senza poterlo urlare, vorrebbero dirti grazie di non averci dimenticato… (Bruna Olivero – pronipote).

Olivero Luigi Vaticano 1
Nonostante alcuni errori di trascrizione (Oliviero anziché Olivero – Soldato del 260° Fanteria anziché 250° – Stalag I B anziché X B), vista la matricola, i dati di nascita e i dati di morte, la scheda si riferisce senza ombra di dubbio a Luigi Olivero. Documento tratto da «Inter Arma Caritas» – L’Ufficio Informazioni Vaticano per i prigionieri di guerra, istituito da Pio XII (1939-1947) – A cura di Francesca Di Giovanni e Giuseppina Roselli (2004) – Volume 2 / Documenti / Schedario digitalizzato (schede di ricerca in formato digitale, dei militari e dei civili di cui si chiesero notizie tra il 1939 e il 1947).

Olivero Luigi Vaticano 2
Documento tratto da «Inter Arma Caritas» – L’Ufficio Informazioni Vaticano per i prigionieri di guerra, istituito da Pio XII (1939-1947) – A cura di Francesca Di Giovanni e Giuseppina Roselli (2004) – Volume 2 / Documenti / Schedario digitalizzato (schede di ricerca in formato digitale, dei militari e dei civili di cui si chiesero notizie tra il 1939 e il 1947) – Scheda di ricerca dell’Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra con i nomi di 431 internati deceduti nel X° distretto militare tra il 1943 e il 1944 e sepolti in diversi cimiteri, pervenuta dalla Germania il 26 giugno 1945.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo la commovente visita alla tomba del congiunto, Michele ha deciso di far visita anche al luogo di prigionia dov’era morto lo zio Luigi. Lo Stalag X B di Sandbostel.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un pensiero su “Viaggio nella Memoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...