Anche Riccardo ha ritrovato il nonno

Vengo a te con questo messaggio per avere notizie sulla procedura da avviare per ottenere informazioni ed eventualmente poi organizzare il rimpatrio della salma di mio nonno materno deceduto in Germania nel ’44.
Sul sito del Ministero della Difesa/Onorcaduti ho scoperto che risulta sepolto nel Cimitero militare d’onore di Amburgo.
Il suo nome è Bastianel Riccardo, era un carabiniere.

Un saluto, Riccardo Zuffellato


Bastianel RiccardoBastianel Riccardo, nato il 2 giugno 1898 a San Pietro di Feletto (Treviso). Brigadiere dei Carabinieri. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato nello Stalag X A di Schleswig. Assegnato al Comando di lavoro n° 20 / Amburgo I. Ultime notizie ricevute in data 6 ottobre 1944. Morto per pleurite presso lo Stalag X A il 7 novembre 1944. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero St. Michael. Esumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila P / tomba 9. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio Segreto Vaticano – Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Archivio Anrp, Deutsche Dienststelle (WASt).

Un pensiero su “Anche Riccardo ha ritrovato il nonno

  1. Vi consiglio un viaggio ad Amburgo. Io con la mamma sono andata in agosto anche noi dopo 72 abbiamo ritrovato mio zio morto nel 44. Il cimitero e’ una grande parco molto tranquillo e ben curato. Anche noi appena ritrovato volevamo portarlo a casa ma giustamente ci sono dei vincoli ed è giusto che ci siano. Andate ad Amburgo prima di prendere qualsiasi decisione. Saluti. Loretta

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...