Nonno Domenico è finalmente uscito dall’oblio

Un paio di giorni fa mi scriveva il nipote di un giovane soldato, chiedendomi notizie del nonno, dato per disperso dalla data dell’8 settembre 1943.

“Egregio Signor Zamboni, come posso rintracciare notizie di mio nonno Domenico disperso nella seconda Guerra mondiale.

Si chiamava Guerrisi Domenico Rocco ed era nato a Polistena (RC) il 26 agosto 1921. Il suo grado era quello di soldato e faceva parte del 52° Reggimento di Artiglieria, Divisione Fanteria Torino. Era stato dato per disperso in territorio metropolitano (Italia).

La sua ultima lettera inviata alla famiglia era datata 12 gennaio 1943 e proveniva da Bolzano. In un’altra lettera, scritta da un suo amico e commilitone, veniva affermato che il 20 settembre del 1943 erano stati catturati dai tedeschi e portati al campo di Dacao [nda Dachau] dove rimasero assieme fino al 13 ottobre. Poi riferisce che furono ancora assieme fino al 7 marzo 1944 e che poi questo amico lo divisero da mio nonno il 17 ottobre 1944 e lo portarono nel Tirolo superiore. Poi questo commilitone venne riportato a Dacao, e dice che da quel giorno che li separarono non lo vide più. […].

Le invio l’unica foto che ho di mio nonno prima di andare in guerra (mio padre aveva 1 anno). Io feci ricerche per un lungo periodo, ma niente da fare. Mio padre poi morì a 51 anni nel 1993. Spero che lei possa fare qualcosa, cordiali saluti Vincenzo Guerrisi”.

guerrisi-domenico-rocco


La data del trasferimento in Germania riportata nella mail (20 settembre 1943) coincideva con la data del primo convoglio partito dall’Italia con destinazione il campo di concentramento di Dachau.

Si trattava di un convoglio formato da 1.790 soldati italiani reclusi nel Carcere militare di Peschiera del Garda (Verona), partiti dal reclusorio militare il 20 settembre 1943 ed arrivati nel lager il 22 settembre. Anche le date di trasferimento del commilitone coincidevano con le date di trasferimenti di deportati italiani (in particolare proprio i militari provenienti da Peschiera) al Campo di concentramento di Mauthausen.

Ho fatto così una verifica negli schedari dell’Associazione Nazionale ex Deportati, controllando tra i nominativi degli italiani immatricolati a Dachau dopo l’8 settembre 1943 ma il nome del Guerrisi non risultava. Pensando ad un errore di trascrizione del nome all’atto dell’immatricolazione, ho spulciato nome per nome il libro matricola di Dachau (periodo settembre 1943) cercando un nominativo che somigliasse a quello cercato con la data ed il luogo di nascita coincidenti con quella del Guerrisi.

E finalmente…

libro-matricola-dachau-guerrisi
Matricola 54230 – Guerresi Domenico – nato il 26 agosto 1921 a Polistena

Controllando anche altri documenti tedeschi, risultava essere stato trasferito al Campo di concentramento di Buchenwald il 4 dicembre 1944, lager dove presumibilmente era morto.

guerresi-domenico-trasferimenti-da-dachau
Guerresi Domenico – Data e luogo di nascita: 26 agosto 1921 a Polistena – Matricola 54230 – Categoria: deportato come lavoratore forzato italiano – Data di entrata 22 settembre 1943 – Trasferimento: 4 dicembre 1943 / Buchenwald

Si chiudeva così un cerchio che era rimasto aperto per oltre settant’anni.

Guerrisi Domenico Rocco, nato il 26 agosto 1921 a Polistena (Reggio Calabria). Soldato del 52° Reggimento di Artiglieria – Divisione Fanteria Torino. Catturato dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 ed imprigionato nel Reclusorio militare di Peschiera del Garda (Verona). Deportato il 20 settembre 1943 nel Campo di concentramento di Dachau. Arrivato il 22 settembre 1943. Matricola 54230. All’atto dell’immatricolazione il nome viene storpiato in Guerresi. Trasferito al Campo di concentramento di Buchenwald il 4 dicembre 1944, dove se ne perdono le tracce. Presumibilmente morto a Buchenwald.

5 pensieri su “Nonno Domenico è finalmente uscito dall’oblio

    • salve vincenzo, mi chiamo michele ceddia e sono un appassionato di storia militare in generale e degli ex imi. A tal proposito leggendo la storia del suo parente ho effettuato gentilmente una ricerca presso l’archivio del lager buchenwald, questi ultimi mi hanno risposto cosi:
      Caro Michele Ceddia,

      La ringrazio molto per la vostra richiesta fatta al Buchenwald Memorial
      archivi. Si prega di scusa che ci ha preso così tanto tempo per rispondere
      ad esso. Al momento abbiamo un numero significativo di richieste di
      informazioni su ex prigionieri da affrontare, quindi non è
      sempre possibile per noi di rispondere in modo tempestivo. Grazie mille
      per la tua comprensione.

      Il tuo parente, * Domenico Guerrisi *, nato 26 Agosto 1921, a Polistena,
      è stato registrato con il nome di Domenico Waris (o Gvarisi) nella maggior parte del
      record di Buchenwald. Suppongo che questo è accaduto a causa di una grafia
      errore che è stato probabilmente causato da un malinteso. All’arrivo a
      il campo i detenuti è stato chiesto per i loro dati personali da parte di compagni
      Buchenwald prigionieri che annotate i dati e aveva i nuovi arrivi
      firmare i documenti. Nel caso in cui essi non parlano la stessa lingua,
      potrebbero verificarsi errori di ortografia come questo.

      Domenico Guerrisi è stata trasferita da Dachau a Buchenwald dicembre
      5/6 1944 (data di arrivo), Al suo arrivo è stato registrato con il
      Numero detenuto 101.172 e, per alcuni giorni, è stato ricavato in una parte della
      campo che viene indicato come il piccolo accampamento, prima che fosse portato al
      campo S III, nei pressi di Ohrdruf, Turingia.

      S III era stato inizialmente un sottocampo di Buchenwald, ma servito da
      lager indipendente per un breve periodo di tempo nel dicembre
      1944. Qui, Domenico è stato probabilmente assegnato un altro numero di detenuti, che
      può essere trovato nei record: “Blechnummer 1953”.

      Le condizioni di vita in Ohrdruf erano molto poveri, e anche il campo
      amministrazione rivelata caotico. Quindi, a partire da gennaio 1945 la Ohrdruf
      campo è stato somministrato da Buchenwald di nuovo; “S III” era ora di nuovo
      indicato come un sub-campo di Buchenwald.

      Il 12 gennaio 1945, un gruppo di detenuti malati e invalidi S III, tra
      li Domenico Guerrisi, è stato trasferito di nuovo alla principale Buchenwald
      campo. Ora Domenico è stato registrato con il numero 106504. Si prigioniero
      è stata ospitata nel blocco 67 del piccolo campo ed è stato messo a lavorare sul posto di lavoro
      Unità “20a”. Il numero si riferisce alla “invalidi” unità di lavoro, che aveva solo
      per fare un certo lavoro semplice e fisicamente facile in campo.

      Sfortunatamente, non abbiamo tutti i documenti che potrebbero fornire una visione
      da quello che è successo al vostro parente quando le parti del piccolo campo erano
      evacuato all’inizio di aprile 1945 e la SS ha costretto migliaia di
      prigionieri marce della morte. E ‘possibile che Domenico era tra quelli
      che sono stati costretti a lasciare il campo, ma come nessuna lista di trasporto erano
      compilato nei giorni precedenti dei campi è stata liberata, non siamo in
      possesso di tutti i documenti che potrebbero rivelarsi questa ipotesi.

      Allego un breve testo che fare con le marce della morte. Purtroppo,
      è in tedesco, ma potrei Può essere di qualche aiuto in ogni modo.
      Per la nostra ricerca ci affidiamo a una copia digitale del Buchenwald
      Campo di concentramento registery, il cui originale si trova presso il
      archivi del International Tracing Service (ITS) a Bad Arolsen. Se
      si vuole portare avanti con la vostra ricerca, o di ottenere scansioni di loro
      documenti personali, vi consiglio di contattare gli ITS.

      International Tracing Service
      Große Allee 5-9
      34454 Bad Arolsen
      Germania

      http://www.its-arolsen.org

      Mi piace

  1. Grazie Michele Ceddia, per aver effettuato una ricerca su mio nonno. Se vai su You Tube ci sono le lettere di mio nonno più un po di storia, basta scrivere ”Storia di un giovane soldato di Polistena” grazie ancora.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...