Caduti con parenti rintracciati

Caduti – Foto e dati

caduticonparentirintracciati

E’ assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle fotografie dei Caduti

Le fonti principali dalle quali sono stati tratti i dati riportati di seguito sono:
Ministero della Difesa – Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti in Guerra (Onorcaduti): elenco digitale dei 16.079 Caduti italiani della 2a Guerra mondiale (civili e militari), sepolti nei cimiteri militari italiani di Amburgo, Berlino, Bielany, Francoforte sul Meno, Monaco di Baviera e Mauthausen (elenco ottenuto da Onorcaduti nel marzo del 2009); elenco alfabetico digitale e posizioni di sepoltura dei Caduti sepolti nei cimiteri militari italiani di Amburgo, Francoforte sul Meno e Monaco di Baviera (Onorcaduti – 5 ottobre del 2001).
Archivium Secretum Vaticanum / Cav 52: «Inter Arma Caritas» – L’Ufficio Informazioni Vaticano per i prigionieri di guerra, istituito da Pio XII (1939-1947) – A cura di Francesca Di Giovanni e Giuseppina Roselli. Presentazione di Sergio Pagano (2004) – Volume 1 / Inventario, volume 2 / Documenti; schedario digitalizzato (schede di ricerca in formato digitale, dei militari e dei civili di cui si chiesero notizie tra il 1939 e il 1947).
Archivio privato Zamboni – Elenco digitalizzato delle posizioni tombali del Cimitero Militare Italiano di Mauthausen (tratto dal registro delle sepolture del cimitero di Mauthausen).
Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) – Presidenza Nazionale – «Archivio Tibaldi» – Elenco digitalizzato dei deportati italiani (tratto dall’archivio privato di Italo Tibaldi).
Archivio Tibaldi – Copia fotostatica posizioni tombali dei Caduti inumati in prima sepoltura nel Cimitero Comunale di Dachau – (Elenco dattiloscritto stilato da Giovanni Melodia).
«Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino – diretta da Brunello Mantelli e Nicola Tranfaglia – promossa da ANED – Associazione Nazionale Ex Deportati – Volume I – I deportati politici 1943-1945 – Tomi 1-3 – A cura di Giovanna D’amico, Giovanni Villari e Francesco Cassata – Ugo Mursia Editore (2009).
«I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli – Scuole Pav. Grafiche Artigianelli – Marzo 1965.
Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva.
Istoreco – Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia – (Curatore Amos Conti).
Documentazione dei familiari.
«Il Libro della Memoria» Gli Ebrei deportati dall’Italia (1943-1945) – Liliana Picciotto Fargion – Mursia 1995.

<>

Agazio Giovanni

Agazio Giovanni, nato il 15 novembre 1923 a Cariati (Cosenza). Agricoltore. Richiamato alle armi e assegnato al 53° Reggimento di Fanteria “Umbria”, presso Biella. Catturato l’8 settembre 1943 a Reggio Emilia. Internato nello Stalag XI B di Fallingbostel / Arbeitskommando 6995. Matricola 160174. Deceduto presso l’infermeria di Orbke il 25 marzo 1944 alle ore 03.30. Causa della morte: polmonite. Inumato in prima sepoltura a Fallingbostel (Bassa Sassonia). Riesumato nel 1957 e traslato nel Cimitero militare italiano d’onore di Amburgo (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila N / tomba 12. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

alemanno donato

Alemanno Donato, nato l’8 agosto 1907 ad Alessano (Lecce). Deceduto il 19 aprile 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila Y / tomba 29. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Allegranza Giacinto

Allegranza Giacinto, nato il 29 aprile 1920 a Brozolo (Torino). Alpino. Arruolato nel 1° Reggimento di Artiglieria Alpina. Fatto prigioniero a Gorizia dopo l’8 settembre 1943 ed internato in Polonia. Deceduto a Zgorzelec / Görlitz (Voivodato della Bassa Slesia) il 12 dicembre 1944. Inumato in prima sepoltura nel cimitero locale. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano di Bielany-Varsavia (Polonia). Cimitero militare italiano d’onore. Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Resti Rimpatriati. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

foto nonno

Amatruda Salvatore Alfonso, nato il 14 settembre 1904 a Minori (Salerno). Marinaio (Cannoniere). Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania. Deceduto il 1° febbraio 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila R / tomba 10.

<>

amista nardino

Amista Nardino, nato il 19 maggio 1915 a Motteggiana (Mantova). Soldato Matricola 6356. Deceduto a Hildesheim (Bassa Sassonia) il 29 luglio 1944 – Causa della morte: bombardamento aereo. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero Centrale di Hildesheim il 3 agosto 1944. Posizione tombale: quadro IV B.4 / fossa 41 – Riesumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila R / tomba 24. Fonti: Ministero della Difesa – Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra – Documentazione dei familiari. Amista Luciano (nipote).

<>

Andrich Silvio

Andrich Silvio, nato il 10 settembre 1905 a Vallada Agordina (Belluno). Sposato e padre di due figli. Deceduto il 24 settembre 1941. Causa della morte: incidente sul lavoro. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 6 / fila 6 / tomba 49. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Angeloni Ismaele

Angeloni Ismaele, nato il 1° novembre 1911 a San Giovanni Bianco (Bergamo). Deceduto il 3 maggio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila R / tomba 27. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

bacelli galileo

Bacelli Galileo, nato il 24 maggio 1901 a Corciano (Perugia). Richiamato nel dicembre 1940 è destinato alla Legione Carabinieri Firenze. Catturato dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943. Deceduto l’8 maggio 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila X / tomba 38. Fonti: Ministero della Difesa. Mirco Livi A.N.C.R. Mantignana.

<>

Bagordo Nicolò

Bagordo Nicolò (detto Lino), nato il 5 ottobre 1916 a Monopoli (Bari). Sergente Cannoniere. Chiamato alle armi nel 1939. Fatto prigioniero dopo l’8 settembre 1943. Internato nello Stammlager XII D. Matricola 32022. Deceduto a Zewen / Trier (Renania Palatinato) il 23 agosto 1944. Causa della morte: frattura del cranio per incidente sul lavoro. Sepolto il 25 agosto 1944 nel cimitero di Trier. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro H / fila 8 / tomba 15. Fonti: Ministero della Difesa – Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Baldovin Terenzio

Baldovin Terenzio, nato il 5 aprile 1926 a Lozzo di Cadore (Belluno). Figlio di Lorenzo e Dolores. Studente. Partigiano. Arrestato a Lozzo di Cadore il 30 novembre 1944 da militi delle SS. Internato nel Campo di smistamento di Bolzano / Blocco E. Deportato a Flossenbürg il 19 gennaio 1945. Immatricolato il 23 gennaio 1945. Matricola 43469. Categoria deportato politico. Trasferito a Obertraubling (sottocampo dipendente da Flossenbürg) il 20 Febbraio 1945. Morto nello stesso campo il 3 aprile 1945. Inumato in prima sepoltura a Obertraubling. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 6 / fila 7 / tomba 44. Fonti: Ministero della Difesa, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

balsamo gaetano

Balsamo Gaetano, nato a Carini (Palermo) il 1° aprile 1920. Figlio di Antonino e Fiorello Francesca. Professione bracciante agricolo. Richiamato alle armi e sbandato dopo l’8 settembre 1943. Arrestato e rinchiuso nel Carcere militare di Peschiera del Garda. Deportato a Dachau il 20 settembre 1943. Immatricolato il 22 settembre 1943. Matricola 54329. Categoria: deportato per misura precauzionale (Schutzhaftling: Triangolo Nero). Trasferito nel campo di concentramento di Flossenburg il 15 ottobre 1943. Rientrato a Dachau a fine aprile 1945. Reimmatricolato a Dachau. Matricola 151752. Morto presso l’ospedale militare americano a Dachau il 17 maggio 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano di Monaco di Baviera. Posizione tombale: riquadro 4 / fila 8 / tomba 45. Fonti: Ministero della Difesa, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi»Archivio Tibaldi – Copia fotostatica posizioni tombali dei Caduti inumati in prima sepoltura nel Cimitero Comunale di Dachau – (Elenco dattiloscritto stilato da Giovanni Melodia), «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Barbero Felice

Barbero Felice, nato il 3 dicembre 1922 a Villata (Vercelli). Deceduto a Wroclaw / Breslavia (Voivodato della Bassa Slesia) il 7 febbraio 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Barengo Clemente

Barengo Clemente, nato il 1° ottobre 1922 a Mazzè (Torino). Internato nello Stalag XVII A. Matricola 98550. Deceduto a Kaisersteinbruch (Burgeland) il 18 gennaio 1945. Causa della morte: tubercolosi polmonare. Inumato in prima sepoltura nel cimitero del lager. Posizione tombale: tomba n° 147. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano di Mauthausen (Alta Austria). Posizione tombale: fila 8 / tomba 863. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Archivio privato Zamboni. Documentazione dei familiari.

<>

Barile Alfredo Francesco

Barile Alfredo Francesco, nato il 5 aprile 1912 a San Giacomo Vercellese (Vercelli). Soldato. Internato nello Stammlager XII F. Arbeitskommando n° 2007. Matricola 20728. Deceduto il 17 dicembre 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro L / fila 2 / tomba 41. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

barilli e jone grullifratelli barilli

Barilli Leonello, nato l’8 dicembre 1905 a Bagnolo in Piano (Reggio Emilia). Ferroviere. Sposato con Ione Grulli e padre di sei figli. Emigrato con la famiglia in Austria per lavoro. Deceduto assieme a cinque dei suoi figli a Graz (Stiria) l’11 dicembre 1944. Causa della morte: bombardamento aereo. Inumato in prima sepoltura nel cimitero di Graz. Riesumato e traslato a Mauthausen (Alta Austria) / Cimitero militare italiano. Posizione tombale: fila 2 / tomba 132. Inumato insieme alla figlia Fernanda, nata il 1° febbraio 1929 a Novellara e deceduta sempre l’11 dicembre 1944. Nello stesso Cimitero furono sepolti anche altri quattro dei suoi sei figli: Isolda (17 Anni), Edoardo (14 Anni), Mario (12 Anni) e Gian Carlo (3 Anni). Fonti: Ministero della Difesa, Archivio privato Zamboni, Istoreco – Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia – (Curatore Amos Conti). Notizie pervenute dai congiunti.

<>

baronti beniamino

Baronti Beniamino, nato il 21 aprile 1924 a Cerreto Guidi (Firenze). Soldato. Internato nello Stalag VI C / Abeitskommando 441 / L. 393. Deceduto il 22 giugno 1945. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro P / fila 8 / tomba 15. Fonti: Ministero della Difesa. Notizie pervenute dai congiunti. Resti Rimpatriati.

<>

Bavecchi Attilio

Bavecchi Attilio, nato il 16 novembre 1918 a Pontassieve (Firenze). Soldato. Matricola 40614. Deceduto a Friedrichshafen (Baden Württemberg) il 20 luglio 1944 alle ore 11.30. Causa della morte: ferite multiple da bombardamento. Sepolto nel cimitero locale il 25 luglio 1944. Riesumato e traslato a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 12 / tomba 26. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Beltramini Giuseppe

Beltramini Giuseppe di Sante, nato il 28 settembre 1914 a Ormelle e domiciliato a Fontanelle (Treviso). Soldato del 154° Battaglione Mitraglieri / 1a Compagnia. Fatto prigioniero dai tedeschi in Jugoslavia dopo l’8 settembre 1943 ed internato in Germania. Morto il 15 gennaio 1945. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero principale di Bochum (Nord Reno-Vestfalia). Esumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 1 / tomba 11. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio Anrp, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Documentazione famigliare (Silvano Piccoli – nipote).

<>

Beretta Giuseppe

Beretta Giuseppe, nato il 16 marzo 1908 a Romano di Lombardia (Bergamo). Soldato. Richiamato in servizio presso il Battaglione di Fanteria Costiera di stanza a Genova nel marzo 1943. Fatto prigioniero dopo l’8 settembre 1943 ed internato in Germania presso lo Stammlager VI F di Bocholt (Westfalia). Matricola 58029. Campo di assegnazione n° 1351. Deceduto il 4 novembre 1944. Causa della morte: bombardamento alleato. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila U / tomba 27. Fonti: Ministero della Difesa – Documentazione dei familiari / Antonio Gamba (Nipote). Rimpatriato.

<>

Bevilacqua Remo

Bevilacqua Remo, nato il 17 maggio 1898 a Borgosesia (Vercelli). Deceduto in Rottstückerweg / Ludwigshafen Am Rhein (Renania-Palatinato) / il 5 dicembre 1944. Sepolto nel cimitero di Ludwigshafen. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 2 / tomba 27. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Biagiarelli Vittorio

Biagiarelli Vittorio di Pietro e di Pietralati Emilia, nato il 28 aprile 1913 a Senigallia (Ancona). Sposato con Antili Cesira. Caporal Maggiore del 93° Reggimento di Fanteria. Fatto prigioniero il 12 settembre 1943 in Jugoslavia a Ragusa (Dubrovnik – Fronte croato) e deportato in Germania allo Stalag XI C (311) di Bergen Belsen. Matricola 191012. Trasferito allo Stalag XI B di Fallingbostel per poi essere inviato, il 21 ottobre 1943, al campo di lavoro per prigionieri di guerra di Peine (Kriegsgefangenenlager / Arbeitskommando n° 6088). Il 16 giugno 1944 entrava nel lazzaretto di Fallingbostel dove rimaneva fino al 1° agosto 1944, data in cui fu trasferito nel Lager di Bergen Belsen, dove morì di tubercolosi aperta il 13 settembre 1944. Inumato in prima sepoltura nel cimitero russo di Bergen Belsen. Posizione tombale: blocco 1, 1a riga, tomba 52. Esumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila E / tomba 21. Fonti: documentazione dei familiari (Stefano Marini – nipote); Ministero della Difesa; Archivio Anrp; Deutsche Dienststelle (WASt), Archivio Segreto Vaticano (Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra).

<>

Bianco Beniamino

Bianco Beniamino, nato il 28 luglio 1916 a Mugnano del Cardinale (Avellino). Dopo l’8 settembre 1943 fatto prigioniero dai tedeschi e rinchiuso nel Carcere militare di Peschiera del Garda (Verona). Deportato nel Campo di concentramento di Dachau il 22 settembre 1943. Matricola 55352. Trasferito ad Hersbruck (sottocampo dipendente da Flossemburg) il 26 agosto 1944. Matricola assegnata 20450. Trasferito a Flossenburg il 23 dicembre 1944. Deceduto nello stesso campo il 27 dicembre 1944. Inesumabile. Fonti: Ministero della Difesa, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Blasina Massimiliano

Blasina Massimiliano (Max), nato il 15 ottobre 1913 a Visogliano di Duino Aurisina (Trieste). Deportato nel campo di concentramento di Dachau. Arrivato l’11 dicembre 1944. Matricola 135462. Decentrato a Ulm (sottocampo dipendente da Dachau) il 4 gennaio 1945. Rientrato a Dachau il 15 gennaio 1945. Decentrato a Augsburg (sottocampo dipendente da Dachau) il 28 gennaio 1945. Rientrato a Dachau il 13 marzo 1945. Deceduto a Dachau alle ore 06.45 del 14 marzo 1945. Causa del Decesso: tubercolosi polmonare. Sepolto in una delle fosse comuni sul Leitemberg il 18 ottobre 1955. All’apertura delle tombe comuni, uno dei 7 italiani identificati fu il Blasina. Sepolto a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 14 / tomba 4. Fonti: Ministero della Difesa, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Bolognino Giuseppe

Bolognino Giuseppe, nato il 21 settembre 1923 a Poggiardo (Lecce). Deceduto il 4 novembre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila U / tomba 30. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

bonazza beniamino

Bonazza Beniamino, nato il 27 novembre 1910 a San Canzian d’Isonzo (Gorizia). Deportato nel campo di concentramento di Dachau. Arrivato l’11 dicembre 1944. Matricola 135305. Trasferito a Natzweiler (Alsazia) il 31 dicembre 1944. Matricola 40124. Decentrato a Leonberg (sottocampo dipendente da Natzweiler). Deceduto a Leonberg il 16 febbraio 1945. Sepolto nel cimitero di Leonberg. Riesumato e traslato a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 6 / fila 8 / tomba 24. Fonti: Ministero della Difesa, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Bonis Baldassarre

Bonis Baldassarre, nato il 21 giugno 1916 a Sommariva del Bosco (Cuneo). Deceduto il 13 aprile 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro J / fila 3 / tomba 4. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Borio Giacomo

Borio Giacomo, nato il 7 giugno 1915 a Gubbio (Perugia). Sposato e padre di due figli. Catturato in Montenegro dopo l’8 settembre 1943 e internato in Germania. Deceduto a Burg (Baden-Württemberg) il 30 settembre 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro H / fila 4 / tomba 31. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Bortesi Brenno

Bortesi Brenno di Ermiro, nato il 13 maggio 1912 a Luzzara (Reggio Emilia). Caporal Maggiore Del VI° Reggimento Genio. Internato nello Stammlager X B. Matricola 250158. Deceduto l’11 giugno 1944 alle ore 05.00 presso lo Stalag XI B. Causa della morte: nefrite cronica e dissenteria. Sepolto nel cimitero di Fallingbostel (Bassa Sassonia). Posizione tombale: tomba n° 492. Riesumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila L / tomba 20. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Istoreco – Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia – (Curatore Amos Conti)

<>

Boschi Massimo

Boschi Massimo, nato il 21 dicembre 1923 a Montelupone (Macerata). Deceduto il 14 marzo 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila Q / tomba 26. Fonti: Ministero della Difesa.

 <>

Bottoni Roberto

Bottoni Roberto, nato il 9 novembre 1919 a Copparo (Ferrara). Soldato del 5° Reggimento Artiglieria Divisione Fanteria. Deceduto il 9 maggio 1945. Inumato in prima sepoltura a Benninghausen “Landespflegeanstalt”. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro Q / fila 7 / tomba 14. Fonti: Ministero della Difesa, Gian Paolo Bertelli / Archivio di Stato di Ferrara.

<>

Bracchi Francesco

Bracchi Francesco, nato il 27 gennaio 1914 a Cazzago San Martino (Brescia). Deceduto a Homburg (Saarland) l’8 dicembre 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro L / fila 2 / tomba 42. Fonti: Ministero della Difesa – Documentazione dei familiari Francesco Bracchi (Nipote).

<>

Bragagni Bruno

Bragagni Bruno, nato il 15 agosto 1920 a Verghereto – Frazione di Ville Montecoronaro (Forlì-Cesena) da Ettore e Guerrini Genoveffa. Deceduto a Dorsten il 13 marzo 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila W / tomba 39. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

bragazzi pellegrino

Bragazzi Pellegrino di Francesco, nato il 29 giugno 1910 a Ramiseto (Reggio Emilia). Soldato del 260° Reggimento di Fanteria. Fatto prigioniero sul Fronte Jugoslavo. Deceduto il 21 marzo 1944. Sepolto a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila 13 / numero 17 / tomba 913. Fonti: Ministero della Difesa, Istoreco / Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia, Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva. Notizie pervenute dai congiunti. Resti rimpatriati.

<>

brasile nicola

Brasile Nicola, nato il 3 novembre 1910 a Castelvetere in Valfortore (Benevento). Artigliere Del 43° Reggimento di Artiglieria «Prestano» (Fiume). Inviato nei Balcani il 19 novembre 1942. Fatto prigioniero dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 ed internato nello Stammlager XX A presso Toruń (Voivodato di Cuiavia-Pomerania). Deceduto nella stessa località il 9 luglio 1944. Causa della morte: malattia. Sepolto nel cimitero locale. Riesumato e traslato a Bielany-Varsavia (Polonia). Cimitero militare italiano d’onore. Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa. Notizie pervenute dai congiunti. Resti rimpatriati.

<>

Brescianelli Giovanni

Brescianelli Giovanni, nato il 3 gennaio 1917 a Castelcovati (Brescia). Deceduto il 10 giugno 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro a / fila 5 / tomba 22. Fonti: Ministero della Difesa. Comune di Castelcovati

<>

Brogelli Rizieri

Brogelli Rizieri, nato il 6 ottobre 1923 a San Casciano in Val di Pesa (Firenze). Deceduto presso l’ospedale di Neumarkt an der Oberpfalz (Baviera) il 19 aprile 1944. Inumato in prima sepoltura nel cimitero di Neumarkt. Posizione tombale: reparto Imi. Riesumato e traslato a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 11 / tomba 14. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, documentazione dei familiari. Simone Angelini (pronipote), Sergio Brogelli (fratello), Nada e Liliana Brogelli (sorelle).

<>

Broggini Ernesto

Broggini Ernesto, nato il 7 novembre 1909 a Castronno (Varese). Deceduto a Toruń (Voivodato di Cuiavia-Pomerania) il 2 maggio 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale: Mausoleo Destro / fila 1 / tomba 423. Fonti: Ministero della Difesa – Documentazione dei familiari – Ricostruzione di Diego Tonelli.

<>

brunelli pietro

Brunelli Pietro fu Domenico e di Zigliani Maria, nato il 31 dicembre 1924 a Paisco Loveno (Brescia). Alpino del Centro Mobilitazione / 2° Reggimento Artiglieria Alpina / Batteria Reclute Rovereto. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania. Matricola 02266. Deceduto a Hildesheim (Bassa Sassonia) il 13 ottobre 1944. Causa della morte: tubercolosi polmonare. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero comunale di Hildesheim (Gemeindefriedhof) il 17 ottobre 1944. Posizione tombale: riquadro VI / B. fossa II / 16. Riesumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila R / tomba 14. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Archivio Anrp, Comune di Paisco Loveno.

<>

Buzzi Franzoso Carlo

Buzzi Franzoso Carlo, nato il 17 gennaio 1909 a Gera Lario (Como). Deceduto il 23 settembre 1943. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila X / tomba 27. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

calandrelli arnolfo

Calandrelli Arnolfo, nato il 6 marzo 1914 a Crognaleto (Teramo). Soldato. Matricola 44944. Fatto prigioniero in Albania. Internato nello Stammlager XII D. Deceduto il 12 giugno 1944 presso lo Stalag VI A / Hemer-Hiserlon (Nord Reno Westfalia). Causa della morte: tubercolosi. Sepolto nel cimitero per gli italiani il 15 giugno 1944. Posizione tombale: tomba n° 15. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro P / fila 3 / tomba 40. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Notizie pervenute dai congiunti. Resti Rimpatriati.

<>

Camisasca Luigi

Camisasca Luigi, nato il 14 settembre 1915 a Seregno (Monza e Brianza). Deceduto il 30 marzo 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila G / tomba 30. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

campanella michele

Campanella Michele, nato il 2 giugno 1912 a Castellana Grotte (Bari). Artigliere. Deceduto a Fullen / Meppen (Bassa Sassonia) il 22 marzo 1945. Causa della morte: malattia. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila N / tomba 4. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Cancelli Primo

Cancelli Primo di Ernesto, nato il 28 agosto 1923 a Chiari (Brescia). Caporale Del 45° Gruppo / 55° Raggruppamento Artiglieria / Rodi (Grecia). Prigioniero dei tedeschi. Deceduto il 13 febbraio 1945 a Friedrichsthal in un incidente sul lavoro. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro K / fila 6 / tomba 6. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Cariello Francesco

Cariello Francesco, nato il 6 giugno 1912 a San Giovanni a Piro (Salerno). Catturato a Creta. Internato nello Stalag I A di Stablack. Matricola 18774 Ia. Trasferito allo Stalag XI B di Fallingbostel. Deceduto il 22 ottobre 1944 a Braunschweig. Sepolto nel vecchio cimitero cattolico di Braunschweig. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Amburgo (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila H / tomba 37. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Carminati Bernardo

Carminati Bernardo, nato il 30 novembre 1909 a Villa D’Almè (Bergamo). Nel 1929 si trasferì nel Comune di Paladina e da qui, nel 1940, si trasferì in un paese della Brianza. Deceduto il 18 giugno 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila V / tomba 17. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Carratta Donato

Carratta Donato, nato il 26 aprile 1923 ad Aradeo (Lecce). Deceduto il 14 novembre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila G / tomba 34. Fonti: Ministero della Difesa. Foto tratta dal giornale «il Grillo Nuovo».

<>

Casali Armando

Casali Armando Enrico di Alfonso, nato il 10 ottobre 1918 a Castelnovo Ne’ Monti (Reggio Emilia). Guardia alla frontiera. Deceduto a Brackwede (quartiere di Bielefeld / Nord Reno-Westfalia) il 24 febbraio 1945. Causa della morte: bombardamento. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila V / tomba 6. Fonti: Ministero della Difesa – Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva – Documentazione dei familiari. Cav. Ivaldo Casali (Nipote).

<>

Casimirri Iafet

Casimirri Iafet, nato il 25 luglio 1919 a Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo). Aviere. Fatto prigioniero dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 sull’Isola di Rodi (Grecia). Internato in Germania. Deceduto a Moosburg (Baviera) il 7 marzo 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 9 / tomba 11. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

casini italo

Casini Italo, nato a Pisa il 27 settembre 1920. Deportato nel Lager Dachau il 16 novembre 1944. Matricola 128763. Blocco 13. Liberato dai soldati dell’esercito americano il 29 aprile 1945. Deceduto il 15 giugno 1945. Inumato in prima sepoltura nel cimitero comunale di Dachau. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 8 / tomba 56. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Castagnoli Nullo

Castagnoli Nullo di Bonfiglio, nato il 3 maggio 1923 a Cadelbosco di Sopra (Reggio Emilia). Soldato dell’11° Reggimento d’Artiglieria di Divisione di Fanteria. Deceduto l’11 ottobre 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro B / fila 6 / tomba 20. Fonti: Ministero della Difesa, Istoreco / Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia.

<>

Castioni Sante

Castioni Sante, nato il 27 luglio 1896 a Sona (Verona). In Germania come libero lavoratore (falegname). Deceduto ad Amburgo il 6 luglio 1941. Causa della morte: esplosione sul lavoro. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila B / tomba 6. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Jader Castioni (Nipote).

<>

cattelan annibale

Cattelan Annibale, nato il 25 novembre 1908 a Volpago del Montello (Treviso). Soldato del VII° Reggimento Alpini / 36° Battaglione Alpini Feltre. Poi Monte Pavione / attivo in Francia dal 18 febbraio 1943. Matricola 17213. Fatto prigioniero dai tedeschi a Cuneo il 9 settembre 1943. Internato nello Stammlager VIII B / Matricola 45995. Deceduto a Cieszyn / Teschen (Voivodato di Slesia) il 24 marzo 1944 alle ore 21.00. Causa della morte: cancrena alla gamba destra / amputazione. Inumato in prima sepoltura nel cimitero di Teschen (Kattenitzer Strasse). Posizione tombale: gruppo 31 / tomba n° 24. Riesumato e traslato a Bielany-Varsavia (Polonia). Cimitero militare italiano d’onore. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Paola Gastaldo (Nipote).

<>

carlo cavacece

Cavacece Carlo, nato il 6 giugno 1913 a Piedimonte San Germano (Frosinone). Contadino. Sposato e padre di tre figli. Soldato del 52° Reggimento di Fanteria. Richiamato alle armi nel giugno Del 1942 con la Divisione Perugia, IVa Compagnia Fucilieri. Primo Battaglione. Fatto prigioniero dopo l’8 settembre 1943 ed internato in Austria. Deceduto a Bruck an der Mur (Stiria) il 14 novembre 1944. Causa della morte: tubercolosi. Sepolto nella stessa località. Riesumato e traslato a Mauthausen (Austria) / Cimitero militare italiano. Posizione tombale: fila 1 / tomba 6. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Archivio privato Zamboni. Documentazione dei familiari.

<>

cavalli alberto

Cavalli Alberto, nato il 20 settembre 1914 a Ponte San Pietro (Bergamo). Figlio di fu Pietro e Consonni Teresa. Matricola 1726. Deceduto a Danzig / Danzica (Voivodato di Pomerania) il 26 gennaio 1945. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale: Ossario di sinistra / fila 4 / tomba 59. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Cencherle Rinaldo

Cencherle Rinaldo, nato il 24 agosto 1916 a Schio (Vicenza). Deceduto a Schweinfurt (Baviera) il 24 febbraio 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro J / fila 8 / tomba 20. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Sonia Cortiana (Nipote).

<>

Cesana Giovanni

Cesana Giovanni, nato il 24 luglio 1923 a Carate Brianza (Monza e Brianza). Deceduto il 15 luglio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila R / tomba 23. Fonti: Ministero della Difesa

<>

Cianciullo Pasquale

Cianciullo Pasquale, nato il 7 febbraio 1922 a Jelsi (Campobasso). Deceduto il 25 maggio 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila Q / tomba 16. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Ciaraldi Carmine

Ciaraldi Carmine, nato il 24 dicembre 1909 negli Stati Uniti ma residente a Rocca d’Evandro (Caserta). Deceduto a Zgorzelec / Görlitz (Voivodato Della Bassa Slesia) il 16 settembre 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Ciofani Edmondo Dante

Ciofani Edmondo Dante, nato il 22 marzo 1917 a Cerchio (L’Aquila). Deceduto il 1° settembre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila T / tomba 46. Fonti: Ministero della Difesa

<>

Circelli Francesco

Circelli Francesco, nato il 4 ottobre 1921 a San Bartolomeo in Galdo (Benevento). Catturato in Albania l’8 settembre 1943 e deportato in Germania. Deceduto il 18 settembre 1944. Causa della morte: tubercolosi. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero militare italiano di Gross Fullen (Bassa Sassonia). Riesumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila C / tomba 27. Fonti: Ministero della Difesa, documentazione dei familiari – Pina Dota (Pronipote).

<>

colombi antonio

Colombi Antonio, nato il 7 febbraio 1912 a Gandino (Bergamo). Soldato. Deceduto a Gneixendorf (Bassa Austria) il 4 aprile 1944. Sepolto a Mauthausen (Austria) / Cimitero militare italiano. Posizione tombale: fila 4 / tomba 432. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio privato Zamboni. Notizie pervenute dai congiunti. Resti Rimpatriati.

<>

Contessi Abele

Contessi Abele, nato il 10 ottobre 1910 a Solto (Bergamo). Sposato con Guizzetti Eugenia e padre di tre figli. Soldato. Deceduto a Landeck (Tirolo) il 16 gennaio 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano di Mauthausen (Alta Austria). Posizione tombale: fila 1 / tomba 102. Fonti: Ministero della Difesa. Archivio privato Zamboni. Documentazione dei familiari.

<>

Coppi Roberto

Coppi Roberto, nato il 19 maggio 1924 a Figline Valdarno (Firenze). Soldato dell’8° Reggimento Genio Aerostieri. Matricola 41058. Fatto prigioniero dopo l’8 settembre 1943 ed internato nello Stalag XI A. Matricola 110728. Deceduto a Ptuj (ora Slovenia) il 19 aprile 1945. Sepolto nel cimitero locale. Riesumato e traslato nel cimitero di Celje il 17 luglio 2001 – Posizione tombale: blocco F, riga 8, sepolcro 5. Fonti: documentazione dei familiari. Barbara Coppi (nipote).

<>

Corsini Gino

Corsini Gino, nato il 13 agosto 1894 a Soave (Verona). In Germania per lavoro. Deceduto il 27 ottobre 1939. Causa della morte: incidente sul lavoro (schiacciato da un treno merci). Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 5 / tomba 44. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Corso Giovanni

Corso Giovanni, nato il 18 febbraio 1905 a Modica (Ragusa). Appuntato dei Carabinieri Reali. Deportato a Neumünster (Schleswig-Holstein) il 5 agosto 1944. Inquadrato in un battaglione di riserva della Luftwaffe e inviato nel campo di aviazione di Roth bei Nurnberg come forza lavoro. Deceduto l’8 aprile 1945. Causa della morte: bombardamento aereo. Sepolto nel cimitero di Roth bei Nurnberg (Baviera). Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro C / fila 5 / tomba 11. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Costi Alseno

Costi Alseno di Attilio, nato il 17 gennaio 1921 a Scandiano (Reggio Emilia). Soldato del 5° Reggimento Lancieri di Novara – Rimasto ferito a causa di un bombardamento il 28 ottobre 1944. Deceduto il 2 novembre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila Z / tomba 54. Fonti: Ministero della Difesa, Istoreco / Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia.

<>

Cuzzi Pietrino

Cuzzi Pietrino, nato il 20 settembre 1923 a Roma. Deceduto presso l’ospedale di Herborn (Assia) il 26 novembre 1944. Causa della morte: bombardamento aereo. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro B / fila 10 / tomba 11. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Da Sacco Giocondo

Da Sacco Giocondo, nato il 26 febbraio 1903 a Vigo di Cadore / Frazione Pelos (Belluno). Soldato. Internato nello Stalag XVII A di Kaisersteinbruch. Matricola 136271. Deceduto a Kaisersteinbruch l’11 gennaio 1944. Inumato in prima sepoltura nel cimitero del lager. Posizione tombale: tomba n° 7. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano di Mauthausen (Alta Austria). Posizione tombale: fila 8 / tomba 850. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Archivio privato Zamboni. Documentazione dei familiari.

<>

Dal Corso Erminio

Dal Corso Erminio, nato il 10 dicembre 1921 a Lugo di Grezzana (Verona). Soldato del 2° Reggimento Artiglieria Alpina. Internato nello Stalag XI B. Matricola 152700. Ricoverato il 5 aprile 1944 nel Lazzaretto dello Stalag di Fallingbostel. Deceduto il 20 maggio 1944. Causa della morte: tubercolosi. Sepolto nel cimitero di Oerbke. Posizione tombale: tomba n° 441. Riesumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila L / tomba 38. Fonti: Ministero della Difesa. Notizie pervenute dai congiunti.

<>

D'Anniballe Pacifico

D’Anniballe Pacifico Vittorio, nato il 7 novembre 1918 a Spoltore (Pescara). Fante. Fatto prigioniero durante un rastrellamento a Verona. Deceduto l’11 ottobre 1943 alle ore 06.00. Causa della morte: febbre malarica. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Berlino (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila 13 / numero 15 / tomba 553. Fonti: Ministero della Difesa, Istoreco / Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia. Documentazione dei familiari.

<>

De Carlo Antonio

De Carlo Antonio Pantaleo, nato il 18 maggio 1914 a Vernole (Lecce). Deceduto il 30 luglio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila a / tomba 2. Fonti: Ministero della Difesa. Notizie pervenute dai congiunti.

<>

De Cesare Giovanni

De Cesare Giovanni, nato a Molfetta il 30 settembre 1911 (Bari). Marinaio. Catturato dai tedeschi il 9 settembre 1943. Deceduto a Emden (Bassa Sassonia) il 28 gennaio 1944. Sepolto nel cimitero di Wilhelmshaven l’11 febbraio 1944. Posizione tombale: Campo CB / tomba 147. Riesumato il 21 febbraio 1958 e traslato nel Cimitero militare italiano d’onore di Amburgo (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila S / tomba 46. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Degrandi Giovanni

Degrandi Giovanni (detto Nino), di Giuseppe e di Sandra Dorotea, nato il 2 gennaio 1922 a Lignana (Vercelli). Soldato. Deportato nel campo di concentramento di Dachau. Arrivato il 5 ottobre 1944. Matricola 112859. Trasferito a Neuengamme il 22 ottobre 1944. Matricola 62656. Deceduto ad Amburgo il 7 marzo 1945. Sepolto nel cimitero di Ohlsdorf (quartiere di Amburgo). Riesumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf. Cimitero militare italiano. Posizione tombale: riquadro 5 / fila K / tomba 12. Fonti: Ministero della Difesa, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. Documentazione dei familiari.

<>

Del Duca Giuseppe

Del Duca Giuseppe, nato il 12 dicembre 1919 a Rocca D’evandro (Caserta). Deceduto a Gdynia / Gotenhafen (Voivodato di Pomerania) il 15 settembre 1943. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

De Rosa Rocco

De Rosa Rocco Michele, nato il 9 ottobre 1919 a Oppido Lucano (Potenza). Deceduto a Großwei-Smannsdorf (Baviera) il 4 aprile 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro H / fila 4 / tomba 16. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Caterina Lancellotti (Nipote).

<>

Di Bella Giuseppe

Di Bella Giuseppe, nato il 12 gennaio 1911 a Oria (Brindisi). Deceduto il 16 febbraio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila R / tomba 10. Fonti: Ministero della Difesa

<>

sante pietro di giovacchino

Di Giovacchino Sante Pietro, nato il 28 luglio 1917 a Picciano (Pescara). Deceduto a Solingen il 4 novembre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila S / tomba 52. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

D'Intino Giovanni

D’Intino Giovanni, nato il 24 settembre 1914 a Bomba (Chieti). Soldato del 9° Reggimento Alpini / Battaglione Bassano. Matricola 30640. Fatto prigioniero in Albania dopo l’8 settembre 1943. Deceduto a Landau in Der Pfalz (Renania-Palatinato) il 13 febbraio 1945 e sepolto nel cimitero locale. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 8 / tomba 13. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Di Renzi Gabriele

Di Renzi Gabriele, nato a Roma il 15 marzo 1907. Figlio di Raffaele e Anna Cieri. Internato nello Stalag III D presso Spandau, nell’ottobre del 1943. Matricola 58174. Deceduto a Berlino il 15 dicembre 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Berlino (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila 14 / numero 21 / tomba 29. Fonti: Ministero della Difesa, Istoreco / Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia. Documentazione dei familiari. Marco Di Renzi (Nipote).

<>

Di Roberto Nicola

Di Roberto Nicola fu Roberto, nato a Popoli (Pescara) il 27 maggio 1883, rappresentante di commercio (ma la sua vera passione era la pittura) viveva a Milano, in Viale Romagna, 46. Si era sposato nel 1930 con la triestina Luigia Stein, a Cerchio – un piccolo comune dell’abruzzo marsicano – dove aveva il cugino Parroco (Don Salvatore). Tenente presso il Quartier Generale, venne fatto prigioniero dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 ed internato nell’Offlager 83 di Wietzendorf/Soltau (Bassa Sassonia) con numero di matricola 28334. Morì a Wietzendorf il 4 settembre 1944 alle ore 19.35 per malattia (pleurite purulenta) e venne inumato in prima sepoltura nel cimitero del lager (Offlager 83 Friedhof), nell’angolo sinistro estremo del camposanto. Nella seconda metà degli anni ’50, il Ministero della Difesa lo fece esumare e traslare ad Amburgo nel Cimitero militare italiano d’onore (Hauptfriedhof Öjendorf). La sua tomba ad Amburgo si trova alla posizione tombale: riquadro 1 / fila K / tomba 31. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra (testimonianze dei Cappellani Militari Cappellano Militare Don Luigi Pasa e Don Josè Cottini), Archivio Anrp, Deutsche Dienststelle (WASt), Mario Tammaro.

<>

Erba Mario

Erba Ezio Mario, nato il 15 dicembre 1923 a Crotone. Chiamato alle armi il 9 gennaio 1943 nel 43° Reggimento Fanteria. Giunto a Rodi il 1° agosto 1943. Catturato dai tedeschi a Samo il 9 Settembre 1943 ed internato in Germania. Deceduto il 22 marzo 1945 nel Campo di Fullen. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila N / tomba 5. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

ercolani orlando

Ercolani Orlando, nato a Gualdo Cattaneo (Perugia) l’11 settembre 1918. Deportato nel campo di concentramento di Buchenwald. Arrivato il 27 febbraio 1945. Matricola 132827. Deceduto a Buchenwald il 27 marzo 1945. Sepolto a Buchenwald (Germania) – Cimitero del lager (Kz Friedhof). Inesumabile. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli – Documentazione dei familiari. Sabrina Ercolani (nipote).

<>

Facchini Giovanni

Facchini Giovanni, nato il 2 aprile 1923 a Braone (Brescia). Deceduto a Mödlareuth (Baviera / Turingia) il 3 maggio 1945 – ore 10.30. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 9 / tomba 9. Fonti: Ministero della Difesa, Documentazione dei familiari. Nadia Facchini (Nipote).

<>

Faino Giovanni

Faino Giovanni, nato l’11 maggio 1913 a Giffoni Valle Piana (Salerno). Deceduto il 5 aprile 1944 presso l’Ospedale di Neumarkt an der Oberpfalz (Baviera). Sepolto nel cimitero della stessa località / Reparto Imi. Riesumato e traslato a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 10 / tomba 74. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Falchi Salvatore

Falchi Salvatore (detto Foricu), nato il 18 dicembre 1920 a Torralba (Oristano). Deportato nel campo di concentramento di Buchenwald. Arrivato il 27 febbraio 1945. Matricola 132834. Trasferito a Dachau. Decentrato a Freising (sottocampo dipendente da Dachau). Liberato dai soldati dell’esercito americano il 29 aprile 1945. Deceduto a Freising (Baviera) il 9 maggio 1945 (in un documento del Ministero della Difesa – probabilmente a causa di un errore di trascrizione – risulta essere morto il 15 gennaio 1945). Sepolto a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 4 / tomba 27. Fonti: Ministero della Difesa. Archivio Tibaldi – Copia fotostatica posizioni tombali dei Caduti inumati in prima sepoltura nel Cimitero Comunale di Dachau – (Elenco dattiloscritto stilato da Giovanni Melodia). «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. Documentazione dei familiari.

<>

Ferrario Francesco

Ferrario Francesco Angelo, nato il 15 dicembre 1908 a Magenta. Soldato. Deceduto nel Comune di Homburg (Saarland) il 30 gennaio 1945 per malattia. Inumato in prima sepoltura nel cimitero locale. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro L / fila 2 / tomba 45. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

filippi farmar giovanni

Filippi Farmar Giovanni, nato il 14 marzo 1915 a Valli Del Pasubio (Vicenza). Arruolato nel 322° Reggimento Fanteria / 5a Compagnia. Deceduto presso L’ospedale Civile dell’università di Munster (Germania) il 15 settembre 1944. Causa della morte: ferite da bombardamento aereo. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila X / tomba 50. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Sonia Filippi (Nipote).

<>

R) Foglio Rocco

Foglio Rocco fu Gaetano, nato il 19 febbraio 1916 a Bagolino. Soldato dislocato presso il Quartier Generale. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania. Deceduto a Baumholder (Renania-Palatinato) il 25 febbraio 1945 in seguito a bombardamento. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro H / fila 2 / tomba 19. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio Anrp, Inter Arma Caritas – L’Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra (schede di ricerca).

<>

U) Foglio Serafino

Foglio Serafino, nato il 21 giugno 1921 a Bagolino. Soldato di Cavalleria del 2° Reggimento Piemonte Reale. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania. Deceduto a Dortmund l’8 luglio 1944. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero centrale di Dortmund (Hauotfriedhof am Gottesacker). Esumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro o / fila 11 / tomba 6. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio Anrp.

<>

foraus san dorligo

Foraus Karlo (Carlo), nato a San Dorligo Della Valle (Trieste) il 2 novembre 1903. Deportato nei Lager di Dachau, Augsburg-Pfersee, Natzweiler e Leonberg. Deceduto l’11 febbraio 1945 a Leonberg (Sottocampo di Natzweiler). Inumato in prima sepoltura nel cimitero locale. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 6 / fila 8 / tomba 32. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

forzani bocchio enrico

Forzani Bocchio Enrico, nato il 13 ottobre 1910 a Masserano (Biella). Deceduto il 23 aprile 1945. Sepolto a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 24 / tomba 14. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

frassinelli edolo

Frassinelli Edo o Edolo, nato il 1° novembre 1919 a Empoli (Firenze). Soldato. Internato nello Stammlager VI C. Matricola 99319. Deceduto presso lo Stalag VI A di Hemer / Hiserlon (Nord Reno Westfalia) il 17 luglio 1944. Causa della morte: pleurite e meningite tubercolare. Sepolto nel cimitero per gli italiani il 19 luglio 1944. Posizione tombale: tomba n° 23. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro P / fila 6 / tomba 9. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Fraterrì Ignazio

Fraterrì Ignazio, nato il 7 gennaio 1909 a Casteltermini (Agrigento). Deceduto a Zgorzelec / Görlitz (Voivodato della Bassa Slesia) l’11 maggio 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Fronteddu Celestino

Fronteddu Celestino, nato l’8 marzo 1918 a Cagliari. Soldato del 21° Reggimento di Fanteria. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania nello Stalag VI C di Bathorne VI C/K (326) di Senne. Matricola 108347. Deceduto presso l’infermeria di Forellkrug Ueber Paderborn (Nord Reno-Westfalia) il 6 ottobre 1944. Causa della morte: pleurite. Sepolto nel cimitero di Stukenbrock. Posizione tombale: campo III / tomba 84. Esumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila U / tomba 32. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Archivio Anrp, Deutsche Dienststelle (WASt), documentazione dei famigliari (Giovanna Fronteddu).

<>

fusetto mansemino

Fusetto Mansemino, nato l’8 settembre 1914 a Taglio di Po (Rovigo). Deceduto il 10 giugno 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila V / tomba 55. Fonti: Ministero della Difesa – Documentazione dei familiari.

<>

T) Fusi Daniele

Fusi Daniele fu Giacomo, nato il 21 aprile 1921 a Bagolino. Soldato del 9° Reggimento di Artiglieria Divisionale Fanteria “Brennero”. Fatto prigioniero dai tedeschi sul fronte greco-albanese ed internato in Germania. Deceduto a Dortmund il 21 marzo 1944. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero centrale di Dortmund (Hauotfriedhof am Gottesacker). Esumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro M / fila 5 / tomba 32. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio Anrp, Deutsche Dienststelle (WASt), Inter Arma Caritas – L’Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra (schede di ricerca).

<>

Gagliazzi Ernesto

Gagliazzi Ernesto, nato il 7 ottobre 1922 a Villata (Vercelli). Deceduto il 20 ottobre 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 13 / tomba 51. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Garbin Giovanni

Garbin Giovanni Corrado, nato il 19 febbraio 1923 a Fonzaso (Belluno). Deceduto il 16 aprile 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila N / tomba 47. Fonti: Ministero della Difesa

<>

Garmilli Mario

Garmilli Mario, nato il 25 gennaio 1922 a Verona. Deceduto il 31 dicembre 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro C / fila 3 / tomba 26. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari – Garmilli Massimiliano (nipote).

<>

Gheza Prospero

Gheza Prospero, nato il 6 settembre 1916 a Esine (Brescia). Deceduto il 24 marzo 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila R / tomba 45. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

giacalone gaetano

Giacalone Gaetano, nato il 6 settembre 1922 a Mazara del Vallo (Trapani). Deceduto il 6 novembre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila L / tomba 1. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Giacobino Fernando

Giacobino Fernando, nato il 24 febbraio 1905 a Marsiglia (Francia). Deceduto il 24 dicembre 1943. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila L / tomba 36.

<>

Giacobone Carlo

Giacobone Carlo, nato il 20 febbraio 1919 a Roccaforte. Soldato. Internato nello Stammlager XII D. Matricola 48442. Deceduto presso il Lazzaretto di Trier / Treviri (Renania Palatinato) il 10 ottobre 1943. Causa della morte: Appendicite perforante e peritonite. Sepolto nel cimitero di Trier. Posizione tombale: tomba K gennaio 128. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro H / fila 4 / tomba 4. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Giornelli Getullio

Giornelli Getullio, nato l’11 aprile 1912 a Città di Castello (Perugia). Fante. Chiamato alle armi nel 1939 ed inviato in Albania. Catturato dopo l’8 settembre 1943 dall’esercito tedesco Jugoslavia e deportato nel campo di concentramento di Limburg. Deceduto a Limburg an der Lahn (Assia) il 2 maggio 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro D / fila 7 / tomba 11. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

giovannini costante

Giovannini Costante, nato il 7 settembre 1923 a Narni (Terni). Soldato del 292° Reggimento di Fanteria / Battagione Rismondo / 7a Compagnia. Posta Militare 141. Prigioniero dei tedeschi. Matricola 52879. Deceduto il 7 marzo 1945. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro e / fila 3 / tomba 22. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Giraudo Vittore

Giraudo Vittore, nato il 14 maggio 1922 a Roaschia (Cuneo). Deceduto il 21 febbraio 1944 a Hemer / Hiserlon (Nord Reno Westfalia). Inumato in prima sepoltura nel cimitero di Gladbeck (Nord Reno Westfalia). Esumato e Traslato ad Amburgo (Germania) / Cimitero militare italiano d’onore. Posizione tombale: riquadro 4 / fila R / tomba 46. Fonti: Ministero della Difesa – Documentazione dei familiari. Vittore Giraudo (Nipote).

<>

Giussani Alberto

Giussani Alberto, nato il 7 giugno 1922 a Renate Veduggio (Monza e Brianza). Deceduto presso l’ospedale del Campo di Fullen / Meppen (Bassa Sassonia) il 3 febbraio 1945 alle ore 13.00. Sepolto nella stessa località. Posizione tombale: Campo D / fila IV. n° 19 / Croce 368. Riesumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila K / tomba 22. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Graneris Giuseppe

Graneris Giuseppe, nato il 27 agosto 1907 a Susa (Torino). Civile. Muratore. Deceduto a Bad Herrenalb (Foresta Nera / Baden-Württemberg) il 16 dicembre 1944. Causa della morte: bombardamento. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera. Posizione tombale: riquadro 6 / fila 6 / tomba 32. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Antonio Graneris (Figlio).

<>

Gros Jacques Pietro

Gros Jacques Pietro di Giuseppe, nato il 18 aprile 1918 ad Alagna Valsesia (Vercelli). Residente a Scopa. Deportato nel campo di concentramento di Buchenwald. Arrivato l’11 marzo 1945. Matricola 135399. Trasferito a Dachau. Liberato dai soldati dell’esercito americano il 29 aprile 1945. Deceduto a Dachau (Baviera) il 9 giugno 1945. Sepolto nel cimitero comunale di Dachau (Waldfriedhof). Riesumato e traslato a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 8 / tomba 70. Fonti: Ministero della Difesa, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. Documentazione dei familiari.

<>

Guandalini Benito

Guandalini Benito, nato il 27 aprile 1924 a Mantova. Richiamato nella primavera del 1943 e mandato in Jugoslavia. Fatto prigioniero dopo l’8 settembre 1943 ed inviato nel Campo di Aaltona (Dortmund). Deceduto il 24 febbraio 1945. Sepolto nel cimitero locale. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro e / fila 6 / tomba 21. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Melli Vanni (Nipote).

<>

guerini bonaventura

Guerini Bonaventura, nato il 7 settembre 1899 (Min. Dif. 11 settembre 1899) a Vertova (Bergamo). Deceduto il 13 settembre 1942. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila K / tomba 40. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

guidetti giuseppe

Guidetti Giuseppe, nato il 14 ottobre 1921 a Cesara (Verbano Cusio Ossola). Fatto prigioniero in Grecia e internato ad Hamborn, Distretto di Duisburg (Nord Reno-Westfalia). Deceduto il 6 giugno 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila R / tomba 21. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Iannelli Francesco

Iannelli Francesco, nato l’11 agosto 1922 a Brusciano (Napoli). Artigliere. Chiamato alle armi il 5 febbraio 1942 / 21° Reggimento di Artiglieria Motorizzata in Piacenza. Il 20 aprile 1942, fu trasferito alla Scuola Artificieri di Piacenza / 37° Corso Artificieri. Trasferito alla Direzione di Artiglieria Rimini il 20 aprile 1943. Mobilitato il 23 aprile 1943 col 153° Reggimento Artiglieria D.F. di Macerata e trasferito in Croazia. Catturato il 9 settembre 1943 a Fiume dai tedeschi e tradotto in Germania nel campo di concentramento di Kleinbulten. Condannato ai lavori forzati in miniera. il 16 gennaio 1945, rimase schiacciato sotto una trave. Deceduto il 20 gennaio 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila Z / tomba 63. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Illuzzi Paolo

Illuzzi Paolo, nato il 18 settembre 1924 a Giovinazzo (Bari). Soldato del 18° Reggimento Fanteria Acqui. Deceduto a Zgorzelec / Görlitz (Voivodato Della Bassa Slesia) il 21 maggio 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Imperiale Donato

Imperiale Donato, nato il 19 agosto 1922 ad Aradeo (Lecce). Deceduto il 21 luglio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila Y / tomba 16. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Iorio Martino

Iorio Martino, nato il 21 febbraio 1923 a Cavour (Torino). Deceduto il 18 marzo 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: Riqua-Dro 3 / fila Y / tomba 37. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Iorio Paola (Nipote).

<>

Jarc Oton (Ottone)

Jarc Oton (Ottone), nato il 29 ottobre 1928 a Doberdò Del Lago (Trieste). Deportato nel campo di concentramento di Dachau. Arrivato il 22 ottobre 1944. Matricola 117877. Decentrato ad Augsburg. Pfersee (sottocampo dipendente da Dachau). Trasferito a Natzweiler (Alsazia) l’11 dicembre 1944. Matricola 39165. Decentrato a Leonberg (Natzweiler). Deceduto a Leonberg il 27 febbraio 1945. Sepolto nel cimitero di Leonberg. Riesumato e traslato a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 6 / fila 8 / tomba 37. Fonti: Ministero della Difesa, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Julini Riziero

Julini Riziero, nato il 25 giugno 1903 a Varzo (Verbano Cusio Ossola). Deceduto a Wroclaw / Breslavia (Voivodato della Bassa Slesia) il 10 febbraio 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano di Bielany-Varsavia (Polonia). Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Lacava Leonardo

Lacava Leonardo di Vito e Giordano Caterina, nato il 22 aprile 1909 ad Aieta (Cosenza). Contadino. Fatto prigioniero dopo l’8 settembre 1943 a Cefalonia ed internato in Germania. Deceduto il 18 dicembre 1944 alle ore 5.00. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila H / tomba 13. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Adolfo leonardi

Leonardi Adolfo di Silverio, nato il 6 aprile 1908 a Seravezza (Lucca). Carabiniere / Gruppo Carabinieri Reali Carcia. Posta Militare n° 70. prigioniero dei tedeschi. Internato nello Stalag VI D (Dortmund. Westfalia) / Comando n° 449. Matricola prigioniero 110962. Lasciato da rimpatriati all’infermeria alleata nel campo di concentramento. Deceduto il 27 giugno 1945. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro O / fila 4 / tomba 13. Fonti: Ministero della Difesa, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Libertini Luigi

Libertini Luigi, nato il 24 settembre 1921 a Massa D’Albe (L’Aquila). Soldato. Deceduto il 23 aprile 1945. Sepolto a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila 7 / numero 16 / tomba 127. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva.

<>

Locatelli Annibale

Locatelli Annibale, nato il 10 dicembre 1920 a Villa D’Almè (Bergamo). Soldato. Deceduto il 22 novembre 1943. Sepolto a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila 3 / numero 20 / tomba 671. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva.

<>

Locatelli Guido

Locatelli Guido, nato il 22 febbraio 1924 a Villa D’Almè (Bergamo). Soldato. Deceduto a Sankt Valentin (Bassa Austria) il 17 gennaio 1945. Sepolto a Mauthausen (Austria) / Cimitero militare italiano. Posizione tombale: fila 2 / tomba 157. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio privato Zamboni.

<>

luca longo

Longo Luca, nato l’8 febbraio 1914 a Serra D’Aiello (Cosenza). Sergente. Internato nello Stalag XI B di Fallingbostel. Matricola 165479. Deceduto a Orsteil Hallendorf / Salzgitter (Bassa Sassonia) il 18 dicembre 1943. Causa della morte: arresto cardiaco conseguente ad infezione da tetano. Inumato in prima sepoltura nel cimitero di Jammertal (Valle delle Lacrime). Posizione tombale: V / I / E. Riesumato il 24 gennaio 1958 e traslato ad Amburgo (Germania) / Cimitero militare italiano d’onore. Posizione tombale: riquadro 2 / fila P / tomba 25. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Losito Michele

Losito Michele, nato il 29 gennaio 1915 a Rutigliano (Bari). Deceduto il 28 marzo 1945. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro D / fila 5 / tomba 11. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Lucchi Franco

Lucchi Franco di Vittorio, nato il 9 giugno 1925 a Casalgrande (Reggio Emilia). Deceduto il 26 settembre 1944. Soldato della R.S.I. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila V / tomba 40. Fonti: Ministero della Difesa, Istoreco / Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia.

<>

Lucchese Giuseppe

Lucchese Giuseppe, nato il 7 settembre 1914 a Caldiero (Verona). Deceduto il 1° dicembre 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 2 / tomba 11. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Giuliano Rossi (pronipote).

<>

Lussu Angelo

Lussu Angelo, nato il 15 aprile 1919 a Villacidro (Medio Campidano). Deceduto a Rumeln / Duisburg (Nord Reno-Westfalia) il 9 febbraio 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: Riquadro 3 / fila 1 / tomba 45. Fonti: Ministero della Difesa – Documentazione dei familiari.

<>

Maceraudi Giuseppe

Maceraudi Giuseppe, nato l’11 febbraio 1911 a Villarboit (Vercelli). Coniugato. Deceduto a Limburg an der Lahn (Assia) il 6 febbraio 1945. Causa della morte: tifo. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 2 / tomba 47. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Madona Aldo

Madona Aldo, nato il 10 marzo 1924 a Bottanuco (Bergamo). Deceduto il 3 marzo 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila M / tomba 33. Fonti: Ministero della Difesa

<>

Malagnino Francesco

Malagnino Francesco, nato il 1° settembre 1923 a Manduria (Taranto). Soldato. Deceduto il 27 agosto 1946. Sepolto a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila 12 / numero 4 / tomba 521. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva. Documentazione dei familiari.

<>

Mandrioli Efrem

Mandrioli Efrem, nato il 30 gennaio 1908 a Ferrara. Sposato con Verri Irma e padre di un bambino (morto per cause di guerra nell’ottobre 1944). Deceduto il 5 aprile 1944. Causa della morte: avvelenamento. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila T / tomba 15. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

manglaviti francesco

Manglaviti Francesco, nato il 25 dicembre 1917 a Ferruzzano (Reggio Calabria). Aviere. Internato in Germania. Arbeitskommando 722. Matricola 90167. Deceduto il 15 luglio 1944. Causa della morte: incidente in miniera. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro N / fila 3 / tomba 10. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Marchetti Giulio

Marchetti Giulio, nato il 30 novembre 1923 a Camerano (Ancona). Emigrato in altro comune nel 1927. Soldato. Deceduto il 13 settembre 1944. Sepolto a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila 6 / numero 13 / tomba 103. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva.

<>

Marcovecchio Vincenzo

Marcovecchio Vincenzo, nato l’11 giugno 1921 a Canosa di Puglia (Barletta Andria Trani). Deceduto il 20 luglio 1944. Sepolto a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 1 / tomba 30. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Mariuccini Angelo

Mariuccini Angelo, nato il 10 marzo 1917 a Corciano (Perugia). Caporal Maggiore del 94° Reggimento Fanteria «Messina». Fatto prigioniero in Albania. Internato in Germania e deceduto il 4 novembre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila T / tomba 43. Fonti: Ministero della Difesa. Mirco Livi A.N.C.R. Mantignana (Pg).

<>

Marone Pietro

Marone Pietro, nato il 29 giugno 1910 a Ferrandina (Matera). Deceduto il 22 novembre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila Q / tomba 32. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari (Marone Egidio e Ornella Bottiglieri).

<>

Martinello Antonio

Martinello Antonio di Massimiliano, nato il 23 giugno 1912 a Cervarese Santa Croce (Padova). Emigrato a Rovolon nel 1942. Richiamato alle armi il 23 luglio 1942. Deceduto il 10 o 12 maggio 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro P / fila 5 / tomba 38. Fonti: Ministero della Difesa. Comune di Cervarese Santa Croce.

<>

Martinetti Mario

Martinetti Mario, nato il 30 gennaio 1912 a Pezzana Vercelli. Deceduto il 24 febbraio 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 1 / tomba 8. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Anna Maria Martinetti (Figlia).

<>

Marzi Mario

Marzi Mario, nato il 24 novembre 1924 a Corte Franca (Brescia). Deceduto a Zgorzelec / Görlitz (Voivodato della Bassa Slesia) l’8 giugno 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano di Bielany-Varsavia (Polonia). Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

mascherpa giuseppe

Mascherpa Giuseppe, nato il 18 agosto 1911 a Paisco Loveno (Brescia). Soldato del 5° Reggimento Alpini. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania. Deceduto il 5 marzo 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro M / fila 1 / tomba 26. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio Anrp, Comune di Paisco Loveno.

<>

Menegoz Cogo Roberto

Menegoz Cogo Roberto, nato l’11 dicembre 1915 a Verna (Como). Ora Frazione di Ramponio. Figlio di Domenico e Sala Agata. Richiamato alle armi ed inviato in Francia e in Grecia. Internato in Germania. Deceduto a Wietzendorf (Bassa Sassonia) il 5 ottobre 1943. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila C / tomba 19. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

micarelli adolfo

Micarelli Adolfo, nato il 29 maggio 1924 a L’Aquila. Deceduto il 7 agosto 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro M / fila 4 / tomba 19. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

miliozzi umberto

Miliozzi Umberto, nato il 10 ottobre 1908 a Petriolo (Macerata). Deceduto presso l’ospedale di Gelnhausen (Assia) il 4 settembre 1945. Causa della morte: tubercolosi. Sepolto nel cimitero di Gelnhausen. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro C / fila 5 / tomba 40. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Mitillo Giovanni

Mitillo Giovanni, nato il 25 febbraio 1923 ad Appignano di Macerata. Soldato. Matricola 30576. Internato nello Stammlager XVII A. Deceduto a Wolfsberg (Carinzia) / presso l’infermeria dello Stalag / il 2 ottobre 1944 alle ore 03.00. Causa della morte tubercolosi. Sepolto nel cimitero Urbano di Wolfsberg. Posizione tombale: fossa 443 / R / Ii. Riesumato e traslato a Mauthausen (Austria) / Cimitero militare italiano. Posizione tombale: fila 9 / tomba 1000. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Archivio privato Zamboni.

<>

mizzan mario

Mizzan Mario, nato il 22 gennaio 1903 a Pisino / Pazin (Istria). Arrestato a Pisino. Deportato nel campo di concentramento di Dachau (Baviera). Arrivato il 23 marzo 1944. Matricola 65976. Trasferito a Flossenbürg. Immatricolato il Giorno Successivo. Matricola 20983. Decentrato ad Hersbruck (sottocampo dipendente da Flossenbürg). Deceduto l’8 novembre 1944. Inumato in prima sepoltura nel cimitero di Norimberga. Posizione tombale: Urna n° 26010. Riesumato e Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro C / fila 3 / tomba 8. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Moglioni Luigi Mariano

Moglioni Luigi Mariano, nato a Vivaro Romano (Roma) il 24 aprile 1903. Appuntato dei Carabinieri. Deceduto il 23 luglio 1945 alle ore 03.45 a Ludwigshafen (Renania-Palatinato). Sepolto nel cimitero comunale di Ludwigshafen. Posizione tombale: Quadro 2 / fila 6 / tomba 25. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro H / fila 1 / tomba 7. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

renzo montecroci

Montecroci Renzo di Pietro, nato il 20 marzo 1919 a Toano (Reggio Emilia). Soldato del 4° Reggimento Alpini. Deceduto ad Amburgo il 27 luglio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila e / tomba 17. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

morotti giuseppe

Morotti Giuseppe, nato il 12 aprile 1923 a Cenate Sotto (Bergamo). Deceduto a Zgorzelec / Görlitz (Voivodato della Bassa Slesia) il 25 dicembre 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Mosole Gervasio

Mosole Gervasio, nato il 28 maggio 1920 a Maserada sul Piave (Treviso). Deceduto a Gdansk / Danzica (Voivodato di Pomerania) il 3 aprile 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Mottinelli Giacomo

Mottinelli Giacomo, nato il 20 gennaio 1927 a Edolo / Frazione Sonico (Brescia). Arrestato a Sonico e deportato nel campo di concentramento di Mauthausen. Immatricolato il 4 febbraio 1945. Matricola 126304. Deceduto a Gusen / Perg (sottocampo dipendente da Mauthausen) nel maggio del 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano di Mauthausen (Alta Austria). Posizione tombale: fila 14 / tomba 1145. Fonti: Ministero della Difesa. Archivio privato Zamboni. Documentazione dei familiari.

<>

Mustacchi Marco

Mustacchi Marco Moise (detto Keto – da Marchetto), nato a Trieste il 28 luglio 1916. Ebreo corfiota (famiglia originaria di Corfù). Arrestato dai fascisti a Trieste il 9 giugno 1944 e detenuto per 19 giorni, prima presso un posto di polizia fascista e poi nelle Carceri triestine del Coroneo. Deportato ad Auschwitz il 21 giugno Del 1944. Arrivato il 26 giugno. Trasferito a Sachsenhausen nell’agosto Del 1944. Matricola 111244. Trasferito a Dachau il 14 novembre 1944. Matricola 127948. Decentrato a Kaufering 11 (sottocampo dipendente da Dachau) nei pressi di Landsberg am Lech, il 17 novembre. Deceduto il 15 maggio 1945 dopo la liberazione del campo da parte dei soldati dell’esercito americano. Inumato in prima sepoltura nel cimitero comunale di Dachau (Waldfriedhof). Posizione tombale: tomba n°104. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera l’8 novembre 1957. Posizione tombale: riquadro 4 / fila 9 / tomba 39. Fonti: Ministero della Difesa. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». Archivio Tibaldi – Copia fotostatica posizioni tombali dei Caduti inumati in prima sepoltura nel Cimitero Comunale di Dachau – (Elenco dattiloscritto stilato da Giovanni Melodia). «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Nanni Mario

Nanni Mario, nato a Cantagallo / Frazione Migliana (Prato) il 6 febbraio 1926. Agricoltore e operaio tessile. Arrestato a Prato il 7 marzo 1944 dalla Guardia Nazionale Repubblicana. Detenuto presso la Fortezza di Prato e le Scuole Leopoldine di Firenze. Deportato nel campo di concentramento di Mauthausen. Arrivato l’11 marzo 1944. Matricola 57295. Classificato con la categoria di Schutzaftlinge (deportato per motivi di sicurezza). Decentrato a Ebensee (sottocampo dipendente da Mauthausen). Rientrato a Mauthausen e. Deceduto il 5 maggio 1945, Giorno della liberazione del lager da parte delle truppe americane. Sepolto nel cimitero militare italiano di Mauthausen (Alta Austria). Posizione tombale: fila 15 / tomba 1147. Fonti: Ministero della Difesa. Archivio privato Zamboni. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. Documentazione dei familiari.

<>

Napolitano Francesco

Napolitano Francesco, nato il 6 settembre 1916 a Mugnano del Cardinale (Avellino). Deceduto il 23 marzo 1945. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro L / fila 1 / tomba 34. Fonti: Ministero della Difesa

<>

Nava Enrico

Nava Enrico, nato l’11 dicembre 1924 a Proserpio (Como). Deceduto il 17 luglio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila R / tomba 35. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Nodari Paolo

Nodari Paolo, nato il 9 ottobre 1915 a Castelcovati (Brescia). Deceduto il 15 aprile 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro M / fila 9 / tomba 24. Fonti: Ministero della Difesa. Comune di Castelcovati

<>

occhibove francesco

Occhibove Francesco Sisto, nato il 9 marzo 1924 ad Alife (Caserta). Catturato dai tedeschi a Bolzano il 10 settembre 1943. Deceduto a Dortmund (Nord Reno-Westfalia) il 26 maggio 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro o / fila 12 / tomba 23. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Pagani Ferdinando

Pagani Ferdinando, nato il 1° dicembre 1922 a Monfalcone (Gorizia). Soldato del 33° Reggimento Carristi. Deceduto il 24 febbraio 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila X / tomba 1. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari (Carlo Cimino – nipote).

<>

Palermo Decimo

Palermo Decimo, nato il 17 giugno 1918 a Sangineto (Cosenza). Sottotenente. Deceduto a Hildesheim (Bassa Sassonia) il 29 marzo 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila M / tomba 41. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Pallini Guido

Pallini Guido di Domenico e Pulsoni Angela, nato il 4 marzo 1925 ad Atri (Teramo). Allievo Guardia di Finanza / Legione Allievi di Roma / 54a Compagnia Scuola Alpini Regia Guardia di Finanza / Predazzo (Trento). Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania. Morto presso l’Ospedale di Lippstadt (Nord Reno-Vestfalia) il 15 maggio 1945. Presumibilmente sepolto nella stessa località. Esumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro Q / fila 8 / tomba 1. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio Anrp, Guardia di Finanza, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, documentazione dei famigliari.

<>

Pambianco Duilio

Pambianco Duilio, nato il 2 settembre 1915 a Fossato di Vico (Perugia). Deceduto l’8 aprile 1945. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro N / fila 8 / tomba 4. Fonti: Ministero della Difesa. Figlio e nipote informati da Mirco Livi A.N.C.R. Mantignana.

<>

Panciroli Bruno

Panciroli Bruno di Battista, nato il 17 luglio 1917 a Baiso (Reggio Emilia). Soldato. Deceduto il 15 novembre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila F / tomba 23. Fonti: Ministero della Difesa. Istoreco / Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia.

<>

Papeo Francesco

Papeo Francesco, nato il 1° gennaio 1924 a Conversano (Bari). Carabiniere a piedi effettivo (Brigadiere). Matricola 34269. Arrestato dai tedeschi nella Caserma Allievi Carabinieri di Roma il 7 ottobre 1943. Internato nello Stammlager XVIII A. Matricola 34269. Deceduto il 3 maggio 1944 presso l’ospedale del Campo di Wolfsberg (Carinzia – Austria). Causa della morte: tubercolosi polmonare. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero urbano di Wolfsberg. Posizione tombale: fossa 403 / reparto II°. Riesumato nel 1958 e traslato nel Cimitero militare italiano di Mauthausen. Posizione tombale: fila 9 / tomba 955. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Archivio privato Zamboni. Documentazione dei familiari.

<>

pastorelli celestino2

Pastorelli Celestino, nato il 6 aprile 1923 a Perugia. Deceduto il 3 marzo 1944. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero di Dortmund (Hauptfriedhof am Gottesacker). Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro M / fila 1 / tomba 22. Fonti: Ministero della Difesa. Mirco Livi – Mantignana (Perugia).

Pavolettoni Armando

Pavolettoni Armando, nato il 22 novembre 1922 a Pisa. Deceduto il 24 febbraio 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro J / fila 7 / tomba 32. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Pedrazzoli Natale

Pedrazzoli Natale, nato il 16 novembre 1924 a Laino (Como). Deceduto il 27 aprile 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila P / tomba 13. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Pellegrinelli Enrico

Pellegrinelli Enrico, nato l’8 agosto 1924 a Villa D’Almè (Bergamo). Deceduto il 9 giugno 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro M / fila 1 / tomba 2. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

S) Pellizzari Luigi

Pellizzari Luigi, nato il 5 ottobre 1916 a Bagolino. Soldato del 57° Reggimento di Fanteria. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania. Deceduto il 25 dicembre 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro H / fila 3 / tomba 29. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Perego Riccardo

Perego Riccardo, nato il 7 marzo 1918 a Sesto San Giovanni (Milano). Internato nello Stalag VI G. di Bonn a. Rhein / Arbeits-Kommando n° 619. Matricola 109276. Deceduto a Duisdorf (quartiere di Bonn / Nord Reno-Westfalia) il 27 aprile 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila Y / tomba 31. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Perin Pietro

Perin Pietro, nato il 28 ottobre 1916 a Bassano del Grappa (Vicenza). Deceduto a Zgorzelec / Görlitz (Voivodato della Bassa Slesia) il 12 maggio 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Pesaresi Augusto

Pesaresi Augusto, nato il 10 marzo 1911 a Osimo (Ancona). Deceduto a Misburg / Hannover (Bassa Sassonia) il 15 marzo 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila K / tomba 27. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Petrini Attilio

Petrini Attilio, nato il 19 maggio 1920 a Cortona (Arezzo). Figlio di fu Silvio e Cenci Luisa. Celibe. Soldato del 27° Reggimento Artiglieria. Deceduto il 2 marzo 1944. Inumato in prima sepoltura nel cimitero di Döberitz. Posizione tombale: Campo N. 1 / fila 16 / tomba 14. Riesumato e traslato a Berlino (Germania). Cimitero militare italiano d’onore. Posizione tombale: riquadro 4 / fila 6 / numero 14 / tomba 1160. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva. Documentazione dei familiari.

<>

petris stefano

Petris Stefano, nato il 14 gennaio 1901 a Veglia / Krk (Golfo del Quarnero). Deportato nel campo di concentramento di Dachau (Baviera). Arrivato il 28 febbraio 1945. Matricola 142270. Liberato dai soldati dell’esercito americano il 29 aprile 1945. Ricoverato presso l’ospedale americano di Dachau. Deceduto il 19 maggio 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 9 / tomba 22. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Pezzotta Francesco

Pezzotta Francesco, nato l’11 agosto 1914 a Scanzorosciate (Bergamo). Soldato. Internato nello Stalag I B. Deceduto a Swietajno / Hohenstein (Voivodato di Varmia-Masuria) il 9 giugno 1944. Causa della morte: malattia. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra.

<>

Piardi Angelo

Piardi Angelo, nato il 3 aprile 1905 a Gussago (Brescia). Deceduto il 2 febbraio 1942. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro B / fila 9 / tomba 12. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

PicarielloCarmine_IMI

Picariello Carmine, nato il 31 gennaio 1909 ad Aiello del Sabato (Avellino) era un soldato del 260° Reggimento di Fanteria e venne catturato dai tedeschi a Fiume il 19 settembre 1943. Internato negli Stalag X B di Sandbostel (matricola 136156) e poi trasferito allo Stalag XI B di Fallingbostel, ad una trentina di chilometri da Bergen Belsen. Deceduto a Bergen Belsen (Bassa Sasonia) per malattia il 13 dicembre 1944, le sue spoglie furono esumate e traslate ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania) alla posizione tombale: riquadro 1 / fila F / tomba 31 dove si trovano tuttora. Fonti: Ministero della Difesa, Archivio Anrp, Deutsche Dienststelle (WASt). Fotografia gentilmente concessa per la pubblicazione dalla Dott.ssa Rosina Zucco (Anrp).

<>

Piccoli Angelo

Piccoli Angelo, nato il 20 gennaio 1907 a Provaglio d’Iseo (Brescia). Deceduto il 14 marzo 1945. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro e / fila 3 / tomba 24. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Pizzetti Giacomo

Pizzetti Giacomo, nato l’8 ottobre 1923 ad Abbadia San Salvatore (Siena). Deceduto l’8 maggio 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro M / fila 7 / tomba 16. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Podrecca Renato

Podrecca Renato, nato il 29 marzo 1924 a Isola D’istria / Izola. Marinaio. Deceduto a Zehlendorf (quartiere di Berlino) il 20 settembre 1944. Causa della morte: tubercolosi polmonare. Inumato in prima sepoltura nel cimitero di Döberitz-Elsgrund. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Berlino (Germania)- Posizione tombale: riquadro 3 / fila 1 / numero 3 / tomba 604. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Polverigiani Giuseppe

Polverigiani Giuseppe, nato il 9 luglio 1924 a Montefano (Pesaro e Urbino). Deceduto a Watenstedt Salzgitter (Bassa Sassonia) il 24 gennaio 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila Q / tomba 31. Fonti: Ministero della Difesa. Notizie pervenute dai congiunti. Resti rimpatriati.

<>

Pontarollo Pietro

Pontarollo Pietro, nato il 30 agosto 1912 a Valstagna (Vicenza). Deceduto a Swietajno / Hohenstein (Voivodato di Varmia-Masuria) il 12 settembre 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano di Bielany-Varsavia (Polonia). Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Prini Evardo

Prini Evardo, nato il 29 maggio 1922 a Varallo (Vercelli). Deceduto a Bobingen (Baviera) l’8 novembre 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 15 / tomba 35. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Punzo Giuseppe

Punzo Giuseppe, nato il 24 novembre 1915 ad Ancona. Deceduto a Fallingbostel (Bassa Sassonia) il 15 giugno 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila J / tomba 4. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Ragnoli Luigi

Ragnoli Luigi, nato il 10 febbraio 1911 a Roseto Degli Abruzzi (Teramo). Soldato. Deceduto a Pressbaum (Bassa Austria) il 10 marzo 1945. Sepolto a Mauthausen (Austria) / Cimitero militare italiano. Posizione tombale: fila 8 / tomba 951. Fonti: Ministero della Difesa. Archivio privato Zamboni.

<>

rapotec san dorligo

Rapotec Jože (Giuseppe), nato a San Dorligo della Valle (Trieste) il 18 maggio 1902. Deportato l’11 gennaio 1945. Immatricolato a Flossenbürg il 14 gennaio 1945. Matricola 41996. Trasferito a Dachau il 20 aprile 1945. Matricola 160753. Liberato dai soldati dell’esercito americano il 29 aprile 1945. Morto all’ospedale americano il 28 maggio 1945. Sepolto nel Cimitero comunale di Dachau. Posizione tombale F / 1 / 857. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari. Giuseppe Rapotec (figlio).

<>

Ravella Spartaco

Ravella Spartaco, nato il 18 giugno 1920 a Buronzo (Vercelli). Geniere. Deceduto il 29 gennaio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila G / tomba 14. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Refosco Tarcisio

Refosco Tarcisio, nato il 13 novembre 1923 a Montorso Vicentino (Vicenza). Soldato del 33° Reggimento di Artiglieria Divisionale “Acqui” / 3° Gruppo Comando Tappa. Posta Militare n° 2. Prigioniero dei tedeschi. Deceduto il 28 gennaio 1944. Sepolto nel cimitero di Stoccarda. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 2 / tomba 18. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra.

<>

Rigo Arturo

Rigo Arturo, nato il 6 ottobre 1913 ad Arcugnano (Vicenza). Deceduto il 28 gennaio 1945. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro G / fila 6 / tomba 13. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Rigon Carlo

Rigon Angelo, nato il 9 aprile 1891 a Vicenza. Partito per la Germania come civile militarizzato nell’agosto del 1942. Deceduto a Duisburg il 13 gennaio 1943. Traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania) nel luglio 1958. Posizione tombale: riquadro 1 / fila X / tomba 59. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari (Carla Rigon – nipote).

<>

Rinaldi Rinaldo

Rinaldi Rinaldo, nato il 15 aprile 1922 a San Miniato (Pisa). Soldato. Deceduto il 25 marzo 1944. Sepolto a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila 13 / numero 8 / tomba 904. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva.

<>

Giovanni Rocchi manifesto-2

Rocchi Giovanni, nato il 21 marzo 1907 a Cervia. Deceduto a Hohenlinde / Bytów (Voivodato di Pomerania) il 17 marzo 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Fonti: Ministero della Difesa.

<>

romanelli giuseppe

Romanelli Giuseppe, nato il 9 febbraio 1921 a Martina Franca (Taranto). Prigioniero dei tedeschi. Imprigionato nelle Carceri di Bielefeld / presso il Campo Löhne (Nord Reno-Vestfalia). Registro prigionieri n° 416. Lista indumenti n° 416. Assegnato al lavoro presso il Reichsbahnlger a Lohne (Nord Reno-Westfalia). Deceduto il 24 febbraio 1945. Causa della morte: bombardamento. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila V / tomba 18. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Rondinelli Manissero

Rondinelli Manissero, nato il 22 marzo 1912 a Lastra a Signa (Firenze). Deceduto il 25 maggio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila G / tomba 23. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Rosai Giuseppe

Rosai Giuseppe, nato l’8 novembre 1896 a Bibbiena / Località Soci (Arezzo). Mestiere: Meccanico / Operaio tessile / manovale. Arrestato a Soci il 14 agosto 1944 e deportato come lavoratore coatto. Nel settembre 1944 fu registrato a Zella-Mehlis, prima presso la Ditta Mercedes e poi presso la ditta di Macchine Per Ufficio Ag. il 30 ottobre 1944 Venne Impiegato presso la ditta Mercedes-Werke di Zella-Mehlis. Deceduto a Gastrop Rauxel (distretto rurale di Arnsberg) il 3 aprile 1945. Sepolto nel cimitero di Merklinde. Posizione tombale: tomba n° R 36. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno. Posizione tombale: riquadro P / fila 7 / tomba 17. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Roscini Alberto

ROSCINI Alberto, nato il 5 settembre 1907 a Perugia. Deceduto a Bensberg (Nord Reno-Westfalia) il 12 aprile 1945. Causa della morte: cannoneggiamento inglese. Inumato in prima sepoltura nel cimitero locale (fossa comune con altri nove Caduti italiani). Esumato e traslato nel Cimitero militare italiano d’onore di Amburgo (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila Z / tomba 55. Resti rimpatriati.

<>

Roso Pietro

Roso Pietro, nato il 10 ottobre 1914 a Valli Del Pasubio (Vicenza). Sposato con Trentin Maria e padre di due figli: Silvano e Silvana. Soldato del 26° Settore e Sottosettore / Guardia alla Frontiera. Fatto prigioniero dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 ed internato in Germania nello Stalag III D di Berlino. Matricola n° 65763. Assegnato, prima al Comando di lavoro (Arbeitskommando) n° 592 di Berlin-Mariendorf e poi nel campo di lavoro di Treuenbrietzen. Fucilato a Treuenbrietzen/Nichel il 23 aprile 1945. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero italiano di Nichel. Esumato e traslato a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila 9 / numero 17 / tomba 170. Fonti: Ministero della Difesa, Documentazione Acquaviva, Archivio Anrp, documentazione dei famigliari.

<>

Rossi Luigi

Rossi Luigi, nato l’8 luglio 1924 a Casnigo (Bergamo). Fatto prigioniero a Merano ed internato in Polonia. Deceduto a Zgorzelec Moys / Görlitz (Voivodato della Bassa Slesia) il 19 febbraio 1944 alle ore 15.55 / presso l’ospedale Militare per i prigionieri di guerra / campo generale n° 8. Causa della morte: insufficienza cardiaca. Sepolto il 23 febbraio 1944 alle ore 12 a Görlitz. Moys / cimitero comunale, tomba 118. Riesumato e traslato a Bielany-Varsavia (Polonia). Cimitero militare italiano d’onore. Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Rota Gaspare

Rota Gaspare, nato il 23 gennaio 1919 a Roncola (Bergamo). Deceduto il 13 dicembre 1943. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila Y / tomba 20. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Alessandra Mazzoleni (Pronipote).

<>

francesco sabatino

Sabatino Francesco, nato a Rosarno (Regio Calabria) il 14 ottobre 1922. Deceduto l’8 marzo 1945. Causa della morte: incursione aerea. Inumato in prima sepoltura nel cimitero di Bernburg (Sassonia-Anhlat). Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Berlino. Posizione tombale: riquadro 1 / fila 4 / numero 4 / tomba 58. Fonti: Ministero della Difesa (nella documentazione del Ministero della Difesa il cognome risulta storpiato in Sabottina. Lo stesso errore è riportato nella fonte che segue) Istoreco – Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia – (Curatore Amos Conti). Documentazione dei familiari.

<>

Salomone Mario

Salomone Mario, nato il 25 maggio 1920 a Ercolano (Napoli). Deceduto il 15 marzo 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila R / tomba 6. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Salvadori Guido

Salvadori Guido, nato a Santa Croce sull’Arno (Pisa) il 3 dicembre 1908. Deportato l’8 dicembre 1944. Immatricolato a Dachau l’11 dicembre 1944. Matricola 135181. Categoria: Deportato per motivi di sicurezza (Schutzhäftlinge). Trasferito a Thalheim (sottocampo dipendente da Dachau) il 31 gennaio 1945. Deceduto il 18 marzo 1945. Sepolto nel cimitero di Fremden. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 16 / tomba 55. Fonti: Ministero della Difesa. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Salvi (Slavec) Agostino

Salvi (Slavec) Agostino, nato a San Dorligo Della Valle (Trieste) il 12 agosto 1901. Deportato a Dachau l’8 dicembre 1944. Matricola 135356. Trasferito a Natzweiler / Leonberg. Matricola 40269. Deceduto il 23 febbraio 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 6 / fila 8 / tomba 41. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Santambrogio Carlo

Santambrogio Carlo, nato il 18 giugno 1911 a Cesano Maderno (Monza e Brianza). Sergente. Deceduto il 21 gennaio 1944. Sepolto a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 1 / numero 6 / tomba 1053. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva.

<>

Santini Pietro

Santini Pietro, nato il 30 giugno 1924 a Montecatini Val di Cecina (Pisa). Deceduto il 22 ottobre 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro P / fila 8 / tomba 26. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Santoni Lorenzo

Santoni Lorenzo, nato il 29 settembre 1921 a Castelsardo (Sassari). Soldato. Deceduto l’8 aprile 1944. Sepolto a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila 14 / numero 17 / tomba 576. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva.

<>

Sarcone Antonio

Sarcone Antonio, nato il 12 maggio 1922 a Rogliano (Cosenza). Caporale. Deceduto a Linz an der Donau (Alta Austria) il 4 maggio 1944. Sepolto a Mauthausen (Austria) / Cimitero militare italiano. Posizione tombale: fila 8 / tomba 932. Fonti: Ministero della Difesa. Archivio privato Zamboni. Documentazione dei familiari. Sarcone Walter (fratello) / Giancarlo Gaetani. Resti Rimpatriati.

<>

Scandola Pietro

Scandola Pietro, nato il 4 luglio 1915 a Erbezzo (Verona). Deceduto il 26 febbraio 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro Q / fila 7 / tomba 16. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Scandola Piermichele, Falzi Giuseppina (Nipoti).

<>

Scappini Giovanni 300 dpi

Scappini Giovanni, nato il 22 giugno 1922 a Isola Della Scala (Verona). Soldato. Assegnato al 231° Reggimento Fanteria «Avellino», Inserito nella 11ª Divisione «Brennero», 4ª Compagnia. Catturato a Durazzo (Albania) l’11 settembre 1943. Internato nello Stammlager VI C Bathorn. Deceduto a Münster (Nord Reno-Westfalia) il 26 febbraio 1945. Causa della morte: tubercolosi polmonare. Inumato in prima sepoltura nel cimitero locale. Riesumato e traslato nel 1958 ad Amburgo (Germania). Cimitero militare italiano d’onore. Posizione tombale: riquadro 4 / fila X / tomba 68. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Schiavotto Bruno

Schiavotto Bruno Pietro, nato il 9 ottobre 1912 a Monticello Conte Otto (Vicenza). Sposato con Viero Adelaide (Adele) e padre di una figlia (Antonia). Soldato. Fatto prigioniero ed internato nello Stammlager III D / 395. Matricola 316691. Deceduto il 4 maggio 1944. Sepolto a Berlino / Friedhof Zehlendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila 15 / numero 1 / tomba 941. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione Acquaviva – Elenco nominativo e posizioni tombali dei Caduti sepolti nel Cimitero Militare Italiano di Berlino/Zehlendorf – A cura del Generale Claudio Acquaviva. Documentazione dei familiari.

<>

scirocco giuseppe

Scirocco Giuseppe, nato il 31 agosto 1908 a Priverno (Latina). Sposato con Tomasa Picone e padre di due figlie. Deceduto il 9 settembre 1944. Sepolto a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 11 / tomba 71. Fonti: Ministero della Difesa. Informazioni fornite dai congiunti. Resti Rimpatriati.

<>

foto 2 Scocchetti Antonio

Scocchetti Antonio, nato l’8 novembre 1924 a Spoleto (Perugia). Internato nel Campo di smistamento di Bolzano / Gries. Deportato il 19 gennaio 1945 con destinazione il campo di concentramento di Flossenburg. Arrivato il 23 gennaio 1945. Matricola 43581. Classificato con la categoria di Politisch (deportato per motivi politici – triangolo distintivo rosso). Decentrato a Obertraubling (sottocampo dipendente da Flossenburg) il 20 febbraio 1945. Deceduto a Obertraubling (Baviera) il 20 marzo 1945 (nei documenti del Ministero della Difesa risulta erroneamente morto l’11 marzo 1945). Inumato in prima sepoltura a Obertraubling. Esumato e traslato a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 6 / fila 7 / tomba 32. Fonti: Ministero della Difesa, Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi», «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino, «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Archivio Zamboni. Documentazione dei familiari.

<>

Sedevcic Rodolfo

Sedevcic Rodolfo, nato a Gargaro / Grgar il 26 settembre 1909. Deportato il 26 febbraio 1944 (convoglio partito da Trieste). Immatricolato a Dachau il 28 febbraio 1944. Matricola 64607. Liberato dai soldati dell’esercito americano il 29 aprile 1945. Ricoverato presso l’ospedale americano di Dachau. Deceduto l’8 giugno 1945. Inumato in prima sepoltura nel cimitero comunale di Dachau (Waldfriedhof). Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 10 / tomba 56. Fonti: Ministero della Difesa. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Servalli Vinvenzo

Servalli Vincenzo, nato il 2 agosto 1912 a Gandino (Bergamo). Inviato in Albania. Catturato dopo l’armistizio ed internato in Germania. Deceduto presso l’ospedale di Garmisch-Parten-Kirchen Per malattia il 20 giugno 1945. Sepolto nel cimitero di Garmisch / tomba: L.7.15. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 17 / tomba 47. Fonti: Ministero della Difesa – Documentazione dei familiari. Annalisa Nicoli (Pronipote).

<>

Severi Giuseppe

Severi Giuseppe, nato il 23 aprile 1917 a Pergine Valdarno (Arezzo). Soldato del 9° Reggimento Genio. Fatto prigioniero dai tedeschi sul fronte albanese il 22 settembre 1943. Internato a Hemer (Nord Reno-Westfalia) nello Stalag VI A / Matricola VI A 53808. Trasferito a Dortmund allo Stalag VI D / Arbeits Kommando (comando di lavoro) n° 1045. Deceduto a Dortmund il 23 maggio 1944. Causa della morte: ferite da bombardamento aereo. Inumato in prima sepoltura nel cimitero principale di Dortmund / Reparto prigionieri di guerra. Posizione tombale: Campo 11 / Tomba 61. A causa di un errore di trascrizione sarà sepolto con il nome sbagliato (Giuseppe Leverio). Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro O / fila 12 / tomba 6. Sulla lapide verrà riportato l’errore del nome. Fonti: Ministero della Difesa. Albo IMI – Associazione Nazionale Reduci dalla Prigionia. Documentazione dei famigliari (Stefania Severi – nipote).

<>

Signorelli Enrico

Signorelli Enrico, nato il 29 febbraio 1912 a Caltignaga (Novara). Deceduto il 4 gennaio 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro e / fila 9 / tomba 7. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Siletti Luigi

Siletti Luigi, nato il 16 febbraio 1923 a Caravino (Torino). Internato nello Stalag VI A presso Hemer (Nord Reno Westfalia). Matricola 95731. Arbeits-Kommando n° 1000. Deceduto a Rheinhausen (Baden-Württemberg) il 4 luglio 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila Y / tomba 46. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Soldo Carlo

Soldo Carlo, nato il 25 luglio 1922 a Varallo (Vercelli). Alpino. Deceduto il 15 febbraio 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano di Amburgo (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila L / tomba 6. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Spadavecchia Bartolomeo

Spadavecchia Bartolomeo, nato a Molfetta (Bari) il 4 maggio 1921. Professione panettiere e marinaio. Fatto prigioniero dai tedeschi sull’Isola di Lero (Grecia) e deportato a Buchenwald. Matricola 47450. Trasferito prima a Dachau e dopo a Natzweiler. Rientrato a Dachau il 2 aprile 1945. Matricola 147450. Deceduto presso l’ospedale militare americano di Dachau il 30 maggio 1945. Inumato in prima sepoltura nel cimitero comunale di Dachau. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 9 / tomba 65. Fonti: Ministero della Difesa. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Spagnoletti Ferdinando

Spagnoletti Ferdinando, nato il 12 ottobre 1922 a Bisceglie (Barletta Andria Trani). Soldato. Deceduto a Linz an der Donau (Alta Austria) il 25 luglio 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano di Mauthausen (Austria). Posizione tombale: fila 7 / tomba 711. Fonti: Ministero della Difesa. Archivio privato Zamboni. Documentazione dei familiari. Maddalena Spagnoletti (Nipote).

<>

Spiatta Valentino

Spiatta Valentino, nato il 24 luglio 1924 a Carlazzo (Como). Deceduto il 20 gennaio 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Berlino (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 1 / numero 7 / tomba 1054. Fonti: Ministero della Difesa. Istoreco / Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia. Documentazione dei familiari. Giusi Spiatta (Nipote).

<>

Staffoni Antonio

Staffoni Antonio, nato il 6 agosto 1899 a Pisogne (Brescia). Deceduto a Szczeciński / Stargard (Voivodato della Pomerania Occidentale) il 24 aprile 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Stazzoni Raimondo

Stazzoni Raimondo di Giovanni, nato il 20 ottobre 1922 a Carpineti (Chieti). Soldato del 9° Corpo Sanitario. Deceduto a Zgorzelec / Görlitz (Voivodato Della Bassa Slesia) il 28 ottobre 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa. Istoreco / Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia.

<>

Stefanelli Dino

Stefanelli Dino, nato il 9 gennaio 1923 a Volterra (Pisa). Deceduto a Drzewice / Alt Drewitz (Voivodato di Łódź) il 16 febbraio 1944. Sepolto a Bielany-Varsavia / Cimitero militare italiano (Polonia). Posizione tombale da richiedere al Ministero della Difesa. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Stobbia Arturo

Stobbia Arturo, nato il 28 ottobre 1911 a Varallo (Vercelli). Richiamato alle armi e giunto al Centro di Mobilitazione Battaglione Aosta il 12 maggio 1941 / 4° Battaglione Alpini Aosta. Partito per l’Albania imbarcandosi a Bari il 19 gennaio 1942. Sbarcato a Valona il 20 gennaio 1942. Promosso al grado di Sergente Maggiore il 5 giugno 1942. Catturato dai tedeschi il 9 settembre 1943 ed internato in Germania. Deceduto il 27 maggio 1945 presso il Campo Ospedale di Fullen (Meppen – Ems). Inumato in prima sepoltura nel cimitero locale. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Amburgo (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila Q / tomba 20. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Stocco Luigi

Stocco Luigi, nato a Resana (Treviso) il 1° gennaio 1926. Figlio di Giovanni e Natalina Gumiero. Agricoltore. Invitato dai Carabinieri a recarsi presso il Distretto Militare di Udine nel giugno 1944, di lui non si ebbero più notizie. Deportato nel campo di concentramento di Buchenwald. Immatricolato il 14 luglio 1944. Matricola 30381. Trasferito a Flossenbürg. Immatricolato il 28 novembre 1944. Matricola 39619. Decentrato a Koenigstein (sottocampo dipendente da Flossenbürg). Deceduto nello stesso sottocampo il 13 febbraio 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 6 / fila 7 / tomba 28. Fonti: Ministero della Difesa. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Storai Rosindo

Storai Rosindo, nato il 17 luglio 1913 a Vernio / Frazione Montepiano (Prato). Bersagliere del II° Reggimento Bersaglieri / 17° Battaglione / 11a Compagnia. Posta Militare 28. prigioniero dei tedeschi. Deceduto a Weingarten (Baden-Württemberg) il 27 novembre 1944 alle ore 08.00. Causa della morte: tubercolosi ossea. Sepolto nel cimitero di Weingarten il 29 novembre 1944. Posizione tombale: reparto VII° / fila Va / tomba n° III. Riesumato e traslato a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 3 / tomba 25. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra.

<>

Sturbini Dante, nato il 15 settembre 1904 ad Ancona. Deportato nel Campo di concentramento di Neuengamme (Amburgo). Matricola 23628. Decentrato a Drütte (sottocampo dipendente da Neuengamme). Deceduto a Drütte il 14 marzo 1944.Causa della morte: polmonite (*). Sepolto nel “cimitero per stranieri” di Jammertal il 17 marzo 1945. Posizione Tombale: Campo I – Fila 13 – Tomba E . Esumato e traslato ad Amburgo (Germania) / Cimitero Militare Italiano d’Onore. Posizione tombale: Riquadro 2 – Fila R – Tomba 24. (*) Secondo la nipote Giuliana Sturbini e la pronipote Giovanna Carsughi, Dante fu colto sul fatto mentre rubava delle patate (testimonianza del cognato del deportato, anch’egli deportato a Neuengamme con Dante). Da quel momento sparì e non se ne seppe più nulla (presumibilmente fucilato).

<>

Tabanelli Deleo

Tabanelli Deleo, nato il 12 maggio 1920 a Faenza (Ravenna). Soldato. Matricola 7923. Effettivo al Magazzino Viveri Artiglieria Barravecchia. Fatto prigioniero dai tedeschi a Spalato ed internato in Germania (Dortmund). Deceduto il 23 gennaio 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro e / fila 9 / tomba 16. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Tagliaferri Teodolindo

Tagliaferri Teodolindo, nato il 24 gennaio 1922 a Pagnona (Lecco). Alpino. Deceduto il 24 dicembre 1943 a Heilbronn (Baden-Württemberg). Sepolto nel cimitero locale. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro B / fila 11 / tomba 5. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Tarsi Guerrino

Tarsi Guerrino, nato il 17 settembre 1912 a Ostra (Ancona). Richiamato alle armi. Imbarcato a Brindisi il 26 gennaio 1941 per Valona (Albania). Dal 27 marzo 1942 all’8 settembre 1943 ha partecipato ad operazioni di guerra svoltesi nei Balcani. Fatto prigioniero dai tedeschi l’8 settembre 1943 e deportato in Germania. Deceduto a Brema il 23 aprile 1945 per malattia. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila D / tomba 11. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

toccafondi guido

Toccafondi Guido di Pietro, nato l’8 agosto 1920 a Cantagallo (Prato). Sergente del 128° Reggimento di Fanteria / 2a Compagnia / 3° Battaglione. Divisione Firenze. Posta Militare 68 (Jugoslavia). Fatto prigioniero dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 ed internato in Germania. Deceduto il 31 dicembre 1943. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 2 / fila K / tomba 30. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

la prealpina 21.2.2016 - Copia

Tomola Giovanni, nato il 26 gennaio 1917 a Baveno (Verbano-Cusio-Ossola). Soldato del 4° Reggimento Alpini. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania. Morto a Fullen (Bassa Sassonia) il 9 aprile 1945. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero militare italiano di Gross Fullen. Esumato e traslato ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila o / tomba 4. Fonti Ministero della Difesa, Archivio Anrp.

<>

Tosi Bartolomeo

Tosi Bartolomeo, nato il 2 ottobre 1921 a Palanzano (Parma). Deceduto il 23 febbraio 1944. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro O / fila 7 / tomba 6. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Trevisson Gioacchino

Trevisson Gioacchino, nato il 7 luglio 1916 a Ponte nelle Alpi (Belluno). Partecipa alle operazioni militari nei Balcani. Inquadrato nel Corpo dei Granatieri di Sardegna. Fatto prigioniero in Grecia dopo l’8 settembre 1943 ed internato in Germania. Deceduto a Fullen (Bassa Sassonia) il 3 ottobre 1944. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila D / tomba 22. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari Trevisson Gioacchino (Nipote).

<>

Tucciariello Luigi

Tucciariello Luigi, nato a Ginestra (Potenza) il 15 novembre 1923. Figlio di Mauro e Milito Rosa. Contadino. Deportato nel campo di concentramento di Buchenwald. Matricola 29764. Trasferito a Flossenburg il 28 novembre 1944. Matricola 39656. Deceduto dopo la Liberazione presso l’ospedale di Auerbach il 15 maggio 1945, Dove era stato ricoverato dopo la liberazione del Campo da parte delle truppe americane. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera. Posizione tombale: riquadro 5 / fila 18 / tomba 37. Fonti: Ministero della Difesa. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Tuninetto Francesco

Tuninetto Francesco, nato il 17 agosto 1914 a Villafranca Piemonte (Torino). Civile. Deceduto a Innsbruck (Tirolo) il 4 dicembre 1944. Sepolto nel cimitero militare italiano di Mauthausen (Alta Austria). Posizione tombale: fila 3 / tomba 369. Fonti: Ministero della Difesa. Archivio privato Zamboni. Documentazione dei familiari.

<>

Vallarsa Antonio

Vallarsa Antonio, nato il 21 agosto 1911 a Valli del Pasubio (Vicenza). Deceduto il 6 giugno 1945. Sepolto a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 4 / tomba 25. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Venegoni Luigi

Venegoni Luigi, nato il 18 maggio 1921 a Ossona (Milano). Meccanico. Richiamato alle armi ed inviato a Gianina (Grecia). Fatto prigioniero dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 ed internato in Germania. Deceduto a Kassel (Assia) il 31 marzo 1945. Causa della morte: fucilato dalle SS alla stazione ferroviaria di Wilhelmshöhe / Kassel (Assia) e sepolto sommariamente. Fatto riesumare dagli americani e inumato nel cimitero di Kassel il 10 maggio 1945, alle ore 16.00. Riesumato dalla Missione del Ministero della Difesa nel 1952 e traslato a Francoforte sul Meno (Germania). Cimitero militare italiano d’onore. Posizione tombale: riquadro D / fila 3 / tomba 1. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Ventin Antonio

Ventin Antonio, nato a Orsi / Oršići il 26 novembre 1916. Caporal Maggiore. Fatto prigioniero dai tedeschi dopo l’8 settembre 1943 a Ronchi dei Legionari. Internato in Germania. Deceduto a Braunschweig (Bassa Sassonia) il 13 agosto 1944. Causa della morte: bombardamento aereo. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Amburgo. Posizione tombale: riquadro 1 / fila L / tomba 31. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Venturini Fidenzio

Venturini Fidenzio, nato il 25 giugno 1917 a Legnago (Verona). Internato nello Stalag X B (Sandbostel – Bassa Sassonia). Matricola 184505. Deceduto presso lo Stalag XI B / Fallingbostel il 23 marzo 1944. Inumato in prima sepoltura nel cimitero del lager. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Amburgo (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila N / tomba 7. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Viale Pietro

Viale Pietro Mario, nato il 31 luglio 1908 a Boves (Cuneo). Soldato del 29° Battaglione Alpini. Morto a Voerde (Nord Reno-Vestfalia) il 10 agosto 1945. Causa della morte: polmonite. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero di Voerde. Esumato e traslato a Francoforte sul Meno (Germania) / Cimitero militare italiano d’onore (Westhausen). Posizione tombale: riquadro e / fila 2 / tomba 4.

<>

Viviani Santi 1000 dpi

Viviani Santi di Domenico e Antonia Dragoni, nato il 30 aprile 1906 ad Arezzo. Fante. Richiamato alle armi il 20 luglio 1943 ed assegnato all’84° Reggimento Fanteria Venezia / 69ª Compagnia Lavoratori. Fatto prigioniero dai tedeschi l’11 settembre 1943. Internato nello Stammlager VII B (Memmingen). Matricola 8750. Trasferito allo Stalag VII A presso Moosburg (Baviera). Deceduto a Moosburg il 5 novembre 1944 alle ore 5.45. Causa della morte: tubercolosi polmonare. Sepolto nel cimitero del campo: Friedhof in Oberreit / parte riservata agli italiani. Posizione tombale: riga 2, tomba N. 856 (Reihe 2, Grab Nr. 856). Riesumato e traslato a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 5 / fila 9 / tomba 47. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Zaccaria Cosimo

Zaccaria Cosimo, nato il 30 agosto 1923 a Monopoli (Bari). Soldato. Internato nello Stammlager III B. Matricola 310116. Trasferito allo Stalag IX a. Deceduto a Kassel (Assia) il 19 dicembre 1944 (in un altro documento risulta. deceduto il 19 aprile 1944 alle ore 10.30). Causa della morte: bombardamento aereo sulla fabbrica di aerei Fieseler di Kassel / Waldau. Sepolto nel cimitero di Kassel / Battenhausen. Posizione tombale: tomba 180. Riesumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro D / fila 4 / tomba 7. Fonti: Ministero della Difesa. Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra. Documentazione dei familiari.

<>

Zacchilli Aldo

Zacchilli Aldo, nato l’8 gennaio 1913 a San Costanzo (Pesaro e Urbino). Deceduto il 3 maggio 1945. Sepolto nel cimitero militare italiano d’onore di Francoforte sul Meno (Germania). Posizione tombale: riquadro K / fila 2 / tomba 13. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Zamboni Luciano

Zamboni Luciano Giovanni, nato a Verona / Frazione Trezzolano di Mizzole il 3 febbraio 1923. Arrestato il 16 dicembre 1944 a Caprino Veronese da Brigate Nere. Trasferito il 28 dicembre 1944 nelle prigioni del Forte San Mattia a Verona e successivamente al Comando Generale Ss e Polizia di Sicurezza di Verona (B.D.S. Italien. Palazzo Ina). Internato il 12 gennaio 1945 nel Campo di smistamento di Bolzano / Gries. Deportato il 19 gennaio 1945. Immatricolato a Flossenbürg il 23 gennaio 1945. Matricola 43738. Trasferito il 22 marzo 1945 al sottocampo di Offenburg (Dipendente Da Natzweiler). Rientrato a Flossenbürg il 6 aprile 1945. Morto Nello stesso Campo il 4 maggio 1945. Sepolto nel cimitero del paese (tomba C 5). Traslato il 12 marzo 1958 nel Cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera dal Commissariato Generale del Ministero della Difesa. Posizione tomba: riquadro 5 / fila 16 / tomba 1. Fonti: Ministero della Difesa. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Zanella Antonio

Zanella Antonio, nato a Sant’omobono Imagna (Bergamo) il 6 febbraio 1925. Arrestato a Domodossola. Deportato nel campo di concentramento di Flossenbürg. Immatricolato il 7 settembre 1944. Matricola 21742. Trasfeito a Dachau il 7 ottobre 1944. Immatricolato il 10 ottobre. Matricola 116377. Decentrato a Kottern (sottocampo dipendente da Dachau). Liberato dai soldati dell’esercito americano e ricoverato presso l’ospedale militare americano a Dachau. Deceduto il 20 maggio 1945. Inumato in prima sepoltura nel cimitero comunale di Dachau. Riesumato e traslato nel cimitero militare italiano d’onore di Monaco di Baviera (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 10 / tomba 15. Fonti: Ministero della Difesa. Associazione Nazionale Ex Deportati (Milano) / Presidenza Nazionale / «Archivio Tibaldi». «Il Libro dei Deportati» – Ricerca del Dipartimento di Storia dell’Università di Torino. «I deportati italiani nei campi di sterminio 1943-1945» – Valeria Morelli. Documentazione dei familiari.

<>

Zani Serafino

Zani Serafino, nato il 23 agosto 1922 a Calasca Castiglione (Verbano Cusio Ossola). Figlio di Carlo (1875-1942) e Silvetti Annunziata (1891-1953). Effettivo al 4° Reggimento Alpino della Divisione Taurinense / 24a Compagnia del Battaglione Intra. Deceduto il 23 gennaio 1945 a Gersweiler-Saar nei pressi di Saarbrucken, in prossimità del confine francese. Sepolto a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro M / fila 9 / tomba 14. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari.

<>

Zanola Ambrogio

Zanola Ambrogio, nato l’8 settembre 1914 a Sulzano (Brescia). Deceduto a Hösel (Nord Reno-Westfalia) l’11 agosto 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 3 / fila X / tomba 36. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Serafino Zanola (figlio) e Barbara Zanola (nipote).

<>

Zanoni Cesare

Zanoni Cesare, nato il 7 aprile 1908 a San Bonifacio (Verona). Deceduto il 19 maggio 1945. Sepolto a Monaco di Baviera / Waldfriedhof / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 4 / fila 8 / tomba 14. Fonti: Ministero della Difesa. Documentazione dei familiari. Zanoni Giuseppina (figlia). Resti Rimpatriati.

<>

Zuccotti Fedele

Zuccotti Fedele, nato il 21 febbraio 1922 a Soncino (Cremona). Deceduto a Klein Bülten (Bassa Sassonia) il 16 gennaio 1945. Sepolto ad Amburgo / Hauptfriedhof Öjendorf / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Posizione tombale: riquadro 1 / fila S / tomba 37. Fonti: Ministero della Difesa.

<>

Pagina successiva

Un pensiero su “Caduti con parenti rintracciati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...